Gatti

Scopriamo il Kurilian bobtail, il gatto dalla curiosissima coda a pon pon

Origini, caratteristiche fisiche, carattere e consigli per la cura

Oggi andiamo a conoscere il Kurilian Bobtail, un gatto che proviene dalle lontane isole Kurili, un arcipelago vulcanico costituto da 56 isole, che si trova tra l’isola giapponese di Hokkaido e la penisola russa della Kamčatka. Per via delle sue origini in un ambiente impervio, selvaggio ed estremamente freddo, si tratta di un gatto molto forte e resistente, provvisto di un mantello impermeabile adatto per proteggerlo dalle intemperie.

Scopriamo il Kurilian bobtail, il gatto dalla curiosissima coda a pon pon

La sua particolarità è la coda corta “a pon-pon”, causata con molta probabilità da una mutazione spontanea.
È un gatto intelligente ed affettuoso, che si adatta alla vita domestica. Nonostante ciò, ha comunque mantenuto il suo lato indipendente e il suo istinto cacciatore ed esploratore.

Origini del Kurilian bobtail

La storia del Kurilian bobtail è legata alle vicende geo-politiche dell’isola di Kurili, arcipelago vulcanico che separa la penisola della Kamčatka (Russia) dall’isola di Hokkaido (Giappone).

Secondo una teoria, il Kurilian discenderebbe dal Bobtail Giapponese. Alcuni di questi gatti, fuggiti dall’ambiente domestico e cominciando a vagare in questi territori inospitali, hanno dato vita ad una nuova razza (il Kurilian Bobtail, appunto), a causa di mutazioni genetiche dovute alle rigidissime condizioni climatico-ambientali.

Secondo invece un’altra teoria, sarebbe il Bobtail Giapponese a discendere dal Kurilian, razza frutto di una mutazione genetica naturale e spontanea.

In ogni caso, quando le isole Kurili divennero russe, furono adibite a base militare. E i soldati russi portarono i primi Kurilian Bobtail sul continente.

Negli anni ’80 del ‘900, Tatiana Botcharova e Lilia Ivanova, due allevatrici sovietiche, diedero vita ad un programma selettivo della razza.

Il Kurilian bobtail ebbe subito grandissimo successo in Russia, mentre nel resto del mondo, la fama di questo gatto cominciò a diffondersi solo dopo la caduta dell’URSS. Ancora oggi, nelle Isole Kurili è facile imbattersi in Kurilian bobtail allo stato brado.

Il Kurilian Bobtail partecipò per la prima volta ad una esposizione felina nel 1990. L’anno seguente, nel 1991, la Soviet Felenology Federation ufficializzò la razza. Nel 1996 la WFC (World Cat Federation) accettò lo standard del Kurilian Bobtail; mentre solo nel 2022, la FIFé (Fédération Internationale Féline) diede la formalizzazione.

Caratteristiche fisiche del Kurilian bobtail

Il Kurilian bobtail è un gatto di taglia medio-grande, massiccio, robusto e muscoloso. Nonostante la stazza poderosa e il suo aspetto un po’ selvaggio, è anche piuttosto abile, soprattutto nella caccia e anche come nuotatore.

Osserviamo un po’ più nel dettaglio le sue caratteristiche fisiche.

  • Corpo: robusto e compatto, massiccio e muscoloso
  • Arti: mediamente lunghi, sono forti e robusti. Quelli posteriori sono un po’ più lunghi rispetto a quelli anteriori
  • Zampe: i piedi sono arrotondati e presentano ciuffetti di pelo folti fra le dita
  • Testa: a forma trapezoidale e arrotondata nelle linee
  • Muso: ampio, con le guance piene e gli zigomi alti e pronunciati
  • Orecchie: fra loro ben distanziate, sono larghe alla base e arrotondate in punta, portate un po’ inclinate in avanti
  • Naso: dritto e largo, senza stop marcato
  • Occhi: di forma ovale, sono ben distanziati e con ciglia molto lunghe
  • Sguardo: intelligente e vigile
  • Coda:a pon pon”, è lunga dai 3 agli 8 cm, e può avere varie forme (curva, nodosa, a spirale, storta)
  • Mantello: fine, molto denso e morbidissimo. Può essere corto o semi-lungo. Molto più abbondante e fluente su pancia, fianchi e a livello della gorgiera
  • Sottopelo: morbido, denso e lanoso
  • Colore: ammessi tutti i colori e le varie combinazioni con il bianco (colori esclusi: chocolate, fawn, cinnamon, lavanda e la variante colorpoint
Kurilian Bobtail
Un gatto davvero adorabile…

La coda

La peculiarità del Kurilian bobtail è la sua particolarissima coda a “pon pon”, corta e nodosa.

In base al numero di vertebre da cui è composta (da 2 a 10) può presentarsi in forme diverse.

  • a frusta: costituita da 5 a 10 vertebre, è diritta e lunga 2/3 rispetto ad una coda normale
  • snag: dritta e portata bassa, è composta da un minimo di 2 ad un massimo di 8 vertebre, molto deformate e fra loro unite
  • delayed: composta da 5 a 7 vertebre che all’inizio sono dritte e poi terminano a forma di gancio
  • a spirale: costituita da 5 a 10 vertebre disposte a spirale

Dimensioni

Si tratta di gatti di taglia medio-grande, dalla struttura robusta, massiccia e muscolosa.
Per quanto riguarda il peso, i maschi possono pesare fra i 5 e gli 8 chili, mentre le femmine fra i 3,5 e i 6 chili. Nonostante la taglia importante, i Kurilian Bobtail sono agili e veloci. Abili nuotatori ed eccellenti cacciatori.

Mantello

Il pelo del Kurilian Bobtail è spesso e denso, molto resistente alle intemperie. Il perché è facilmente intuibile tenendo conto delle sue zone d’origine, caratterizzate da un clima particolarmente freddo, rigido ed inospitale. Il suo mantello presenta un sottopelo lanoso, garanzia di protezione extra contro il freddo. Il pelo esterno, invece, è un po’ ruvido e lungo.

Il pelo risulta abbondante e più lungo soprattutto a livello di pancia, fianchi e sulla gorgiera. Sulla particolarissima coda, il pelo crea un effetto a pennacchio. Per quanto riguarda il colore del pelo, ne esistono varie possibilità: bianco, nero, rosso, grigio e grigio. Alcuni esemplari sono striati o con macchie sul mantello.

Il Kurilian Bobtail è uno di quei gatti adatti alle persone allergiche. Il suo pelo, infatti, è ipoallergenico.

Carattere del Kurilian bobtail

Molto intelligente, è un gatto sensibile ed equilibrato. Facile da educare, impara alla svelta i comandi, e si adatta facilmente a qualsiasi contesto. Si abitua infatti alla vita domestica e alla routine familiare senza problemi, partecipando anzi alle attività in cui la famiglia adottiva lo coinvolge.

È affettuoso e ama le coccole, ma non in maniera esagerata. Sa infatti essere anche molto indipendente. Dotato di un temperamento forte e determinato, non è però mai aggressivo. Molto socievole, vive bene in compagnia anche di altri animali, siano essi gatti e cani. È espansivo anche con le persone che non conosce. È un ottimo compagno di giochi per i bambini.

Date le sue origini, il Kurilian bobtail ha mantenuto un’indole selvaggia e curiosa. Molto energico, ha bisogno di fare attività all’aria aperta per sfogare il suo istinto predatorio. Ama anche l’acqua e adora nuotare e cacciare i pesci.

Non si stanca mai di giocare, e apprezza anche i giochi di intelligenza, non solo quelli fisici.

Ha mantenuto una parte di lato indipendente. Sa quindi essere molto territoriale e protettivo nei confronti della sua famiglia adottiva.

Kurilian Bobtail

Salute e patologie del Kurilian bobtail

È una razza felina sana che non presenta particolari patologie né sono note particolari predisposizioni per lo sviluppo di una qualche patologia specifica.

In ogni caso, come per qualsiasi gatto domestico, è bene garantirgli un ambiente pulito dove vivere, una alimentazione sana ed adeguata e tutte le cure più opportune, oltre ad intrattenerli con attività e giochini. Inoltre, è fondamentale portare i nostri amici pelosi regolarmente dal veterinario per i controlli di routine.

Consigli per la cura del Kurilian bobtail

Non è un gatto particolarmente impegnativo. In ogni caso, vediamo gli accorgimenti più importanti da conoscere se si vuole adottare un esemplare di questa razza.

Cura del pelo

Va spazzolato regolarmente, almeno 1 volta a settimana, usando una spazzola a setole morbide o un pettine a denti larghi. Durante il periodo della muta, va spazzolato più di frequente.

Igiene

  • Denti: i denti del gatto vanno spazzolati regolarmente utilizzando un dentifricio specifico per animali domestici
  • Orecchie: controllatele regolarmente per rilevare accumulo di cerume o segni di infezione. Se necessario, pulitegli le orecchie delicatamente usando un batuffolo di cotone imbevuto in una soluzione specifica per la pulizia delle orecchie dei gatti
  • Occhi: controllare gli occhi del gatto regolarmente per rilevare arrossamenti o secrezioni anomale
  • Unghie: vanno tagliate regolarmente (di media 2 volte a settimana) con un tagliaunghie per animali domestici
  • Pelle: controllare spesso la pelle del gatto per rilevare la presenza di parassiti o eventuali segni di irritazione
  • Bagno: da effettuare solo quando effettivamente necessario usando uno shampoo specifico per gatti e avendo cura di risciacquare per bene il mantello per evitare residui
kurilian bobtail
La coda molto particolare di questo gatto che viene da lontano.

Alimentazione

Per garantire salute e benessere, tutti i gatti hanno bisogno di una dieta ricca e varia, con un adeguato apporto di proteine dia alta qualità, grassi e carboidrati.

Ovviamente, in base alle specifiche condizioni fisiche (es. malattie o allergie), all’età del gatto e allo stile di vita dell’animale (più o meno attivo), ogni gatto avrà esigenze dietetiche un po’ diverse. Ma sarà il veterinario a dare consigli specifici sull’alimentazione del vostro Kurilian Bobtail.
Il gatto deve inoltre sempre avere a disposizione acqua fresca e pulita.

Quanto vive un Kurilian bobtail

Un esemplare di Kurilian bobtail sano, ben alimentato e tenuto seguendo le giuste cure ed attenzioni, può vivere mediamente 15-20 anni.

Quanto costa un gatto Kurilian bobtail

A seconda di vari fattori, come la purezza della razza e il patrimonio genetico dei genitori, il suo prezzo può variare da un minimo di 700 euro a 1.000 euro e più, fino a toccare punte di addirittura 3.000 euro.

Ecco anche una tabella riassuntiva, con le principali caratteristiche di questo gatto:

Caratteristica Descrizione
Origine Isole Kurili, Russia
Taglia Media-grande
Peso 5-6 kg per i maschi, 4.5-5.5 kg per le femmine
Mantello Semilungo, doppio strato, resistente alle intemperie
Colore del mantello Varie colorazioni, tra cui tabby e solide
Carattere Equilibrato, affettuoso, intelligente, attivo, socievole
Attitudine alla convivenza Si adatta bene alla vita familiare, anche con bambini e altri animali domestici
Longevità 15-20 anni
Particolarità Coda corta e ricurva, molto particolare

Altri approfondimenti

Ed ecco altre razze da conoscere:

Federica Ermete

Nata a Busto Arsizio nel 1982, dopo il diploma si trasferisce a Cremona – dove vive tutt’ora – per conseguire la laurea in ambito umanistico. Sia per formazione professionale che per passione personale, i suoi ambiti di specializzazione sono l’alimentazione, la salute, il fitness di cui è appassionata anche nella vita quotidiana, ed il benessere naturale. Collabora con entusiasmo con la redazione di Tuttogreen dal giugno 2020.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio