Gatti

Gatto certosino: carattere, educazione e aspetto

Gatto certosino: scopriamo meglio le caratteristiche di questo gatto, affettuoso ma indipendente.

Gatto certosino: carattere, educazione e aspetto

Se scegliete di prendere un gatto certosino perché siete alla ricerca di un batuffolo di pelo da coccolare, forse potreste restare delusi. Nonostante la fama del suo mantello morbido e della disponibilità alle carezze, il gatto certosino è di base un animale solitario, che tende a regolare tempi e spazi da dedicare al suo padrone.

Potrebbero interessarti: le razze di gatto più belle

Gatto certosino storia

Il gatto certosino ha un nome curioso le cui origini, ancora oggi, non sono molto chiare. Secondo alcuni potrebbe derivare dai monaci Certosini, i quali erano soliti allevarli per proteggere le loro scorte alimentari.

Altri ritengono che il nome sia associato alla lana di Certosina, di cui il mantello del gatto sembra richiamare molte caratteristiche, tanto che spesso i commercianti le scambiavano.

Il Gatto certosino è arrivato presumibilmente in Francia nel 1100, per opera dei cavalieri templari. È originario della Turchia e dell’Iran. Diventò il gatto preferito del generale Charles de Gaulle e della scrittrice francese Colette e presto la sua diffusione lo rese il simbolo nazionale della Francia. Tuttavia per un periodo venne allevato unicamente per la sua carne e per la ricercatezza del suo mantello e non come animale da compagnia.

Qui trovi informazioni per prenderti cura del gatto in maniera naturale:

Gatto certosino caratteristiche e aspetto

Il gatto certosino ha un pelo molto soffice e di colore grigio, a contrasto con il color rame degli occhi. Sono ammesse tutte le tonalità di grigio, a patto che non siano presenti delle macchie e delle striature. Le zampe sono corte e dalla tipica forma rotondeggiante. La coda è lunga e pelosa.

Gatto certosino

Il muso sembra ricordare un sorriso, il che rende questo animale molto buffo e simpatico. È muscoloso e di taglia medio-grande e pesa all’incirca tra i 4 e gli 8 kg. Ha una vita media di 14 anni.

Gatto certosino carattere

Il gatto certosino ama le coccole e cerca attivamente la vicinanza fisica e il contatto con il padrone. Tuttavia, come già anticipato, non ama riceverle quando non è ben disposto. Sarà lui, quando ne ha bisogno, ad avvicinarsi. Se spaventato non graffia, ma ha piuttosto la tendenza a nascondersi negli angoli della casa.

Alcuni lo definiscono “gatto-cane” per il legame speciale che stabilisce con gli esseri umani. Pare che in realtà in questa razza sia proprio il maschio ad essere più coccolone, mentre la femmina cerca di stare sempre in disparte.

SCOPRI: Gatto Maine Coon, altro gatto da compagnia ideale

Molto calmo e tranquillo, riesce ad adattarsi alla vita da appartamento, ma se lasciato all’aria aperta, si muove come un abile cacciatore alla ricerca di topi. Viene consigliato alle famiglie con bambini o agli anziani, proprio per il suo temperamento docile. Non ha problemi a convivere anche con altri gatti o cani.

Ecco alcune razze di gatti simili al Certosino:

Gatto certosino alimentazione e cura

Questa razza ama molto mangiare e non si tira mai indietro, quindi per evitare di avere un gatto in sovrappeso è bene dosare le quantità di cibo. Per la dieta bisogna alternare e variare, spaziando dal cibo umido a quello più secco.

Gatto certosino

Il gatto certosino deve essere spazzolato solo una volta alla settimana, non necessitando di cure particolari. Unghie, occhi e orecchie vanno puliti e controllati periodicamente. Generalmente è una razza che gode di ottima salute.

Gatto certosino prezzo

Quando si acquista un cucciolo, spesso si rischia di confondere la razza del certosino con il blu di Russia, di cui ricorda molte caratteristiche. Il prezzo del gatto certosino è abbastanza elevato, si parte dagli 800 per finire, con i gatti dal pedigree puro, ai 1400 euro.
Per evitare di incappare in truffe e brutte sorprese, è bene rivolgersi all’ANFI(Associazione Nazionale Felina Italiana) e controllare se l’allevamento è riconosciuto.

Gatto certosino: un paio di libri che trovi online:

Alessia

Nata in Abruzzo nel 1982, si trasferisce a Roma per conseguire una laurea e un master in psicologia, ma dopo una decina d'anni rientra nel suo piccolo paese ai piedi della Majella, fuggendo dalla vita metropolitana. Attualmente coniuga l'attività di psicologa libero professionista con la passione per la scrittura, un hobby coltivato sin dalle scuole superiori. Collabora con la redazione di Tuttogreen dal 2011, cura un blog personale di taglio psicologico e scrive articoli per un mensile locale. Nel tempo libero ama passeggiare nei boschi e visitare i piccoli borghi, riscoprendo le antiche tradizioni d'un tempo.

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close