Olio di perilla: contro il colesterolo, le allergie e gli stati infiammatori

di Massimiliano del 21 agosto 2018

In questa guida illustreremo le principali proprietà dell’olio di perilla, che si ricava dai semi di questa pianta erbacea simile al basilico, nota come anticolesterolo, antiallergico ed antinfiammatorio.

Olio di perilla: contro il colesterolo, le allergie e gli stati infiammatori

I semi di perilla sono ricavati dalla pianta perilla frutescens una erbacea annuale appartenente alla famiglia delle laminaceae, la stessa del basilico.

Questa pianta, coltivata principalmente in Oriente (soprattutto in Giappone, in Cina e in Corea), viene utilizzata nell’alimentazione quotidiana come aromatica o come un comune ortaggio, oppure impiegata nell’ambìto della medicina per le sue numerose proprietà.

Proprietà della perilla e dei suoi semi

In particolare la perilla è davvero efficace nel contrastare le allergie quali asma, dermatiti atopiche, psoriasi e riniti proprio grazie ai flavonoidi e agli omega 3 e omega 6 presenti nei semi.

Oltretutto, questi semini proprio per l’elevato contenuto di acidi grassi sono ideali per contrastare il colesterolo, mantenere in buona salute tutto l’apparato cardiovascolare e rendere la pelle giovane ed elastica.

Questi semi contengono buone quantità di polifenoli e vitamina E, ottimi anche per difenderli dall’ossidazione e da un possibile irrancidimento, ma anche calcio e ferro.

Le foglioline della perilla vengono utilizzate come il nostro comune basilico, ma non tanto qui da noi in Occidente quanto in Oriente dove è largamente diffusa e conosciuta meglio come shiso.

Curiosità: In Giappone, la perilla è così apprezzata che di  recente è stata prodotta per il mercato nipponico la pepsi-cola allo shiso.

In cucina  i semi possono anche essere impiegati per arricchire zuppe e minestre. In particolare le foglie di Perilla proprio per le loro proprietà digestive e antibatteriche, vengono abbinate a piatti di pesce, specie sushi e sashimi.

LO CONOSCI? Il sushi vegetariano

Olio di perilla proprietà e benefici

Dai semi della perilla si ricava, per estrazione a freddo, un olio che rappresenta  il rimedio basilare in diversi protocolli di cura previsti per i trattamenti antiallergici.

senza peraltro arrecare particolari effetti collaterali come sonnolenza e stanchezza, tipici degli antistaminici di sintesi.

permilla

Olio di perilla: naturalmente efficace

Fra i benefici comunemente attributi all’utilizzo di quest’olio possiamo elencare le proprietà antiallergiche ed antinfiammatorie e la potenzialità di abbassare la pressione arteriosa e di ridurre il livello di trigliceridi nel sangue.

L’olio sarebbe anche efficace per ridurre gli effetti dello stress ed in caso di soggetti molto ansiosi ed in depressione.

Controindicazioni dell’olio di perilla

In cucina l’olio di perilla può essere usato come condimento ma comunque occorre moderazione visto il notevole effetto anticoagulante. Questo vale più che altro per i pazienti che già stanno seguendo delle terapie a base di farmaci come warfarin o aspirina.

Un altro aspetto da segnalare è il seguente. L’olio di perilla è molto ricco di omega 3 che hanno come noto un effetto anticoagulante: per questo motivo il consumo eccessivo di questo olio viene sconsigliato alle persone che siano già assumendo dei farmaci anticoagulanti.

Approfondimenti e prodotti online

Se vi è interessata questa guida, scoprite i benefici anche di altri oli vegetali:

Infine, ecco la consueta selezione di prodotti online:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment