Piante e fiori

Quali sono le piante da giardino più resistenti al gelo

Scopriamo le varietà che non temono il freddo più intenso ed anzi vivono benissimo

Se si desidera avere un bel giardino in ogni periodo dell’anno, è bene prendere in considerazione le piante da giardino più resistenti al gelo.

Quali sono le piante da giardino più resistenti al gelo

Quando il termometro scende di molto, anche al di sotto dello zero, sono tante le piante che continuano a vivere benissimo. Sono quegli esemplari che, mentre noi ce ne stiamo rintanati al calduccio in casa con i termosifoni accesi e una calda copertina sui piedi, abbelliscono i nostri spazi esterni senza avere particolari necessità ed esigenze.

Piante da giardino più resistenti al gelo

Ci sono molte piante che in giardino possono resistere al gelo e alle temperature più rigide, in generale:

Tuttavia, è importante notare che la resistenza al gelo dipende anche dalla zona e dall’esposizione del giardino, e se è riparato dal vento. È sempre meglio consultare un vivaista locale o fare una ricerca approfondita prima di piantare qualcosa che poi non sopravviverà all’inverno.

Vediamo, comunque, più in dettaglio le varietà di piante invernali che più si adattano ai climi freddi e rigidi:

  • Weigelia floridia: appartenente alla famiglia delle Caprifoliacee, è una pianta sempreverde proveniente dalla Cina e caratterizzata da foglie verde-rossastre e folti fiori viola. Ha uno sviluppo notevole, può infatti raggiungere i 3 m di altezza
  • Viburno: arbusto sempreverde ideale anche per la creazione di siepi. Falle foglie verdi di forma ovale, produce delicati fiori bianchi
  • Echinacea: pianta perenne di carattere ornamentale, con foglie verde brillante e con minuscoli fiori colorati. Viene spesso usata anche in ambito erboristico per via delle sue proprietà lenitive, antibatteriche e cicatrizzanti
  • Carex: graminacea decorativa di cui esistono diverse varietà grazie alle quali dar vita a giardini di bassa manutenzione. Oltre che al freddo, infatti, queste piante sopportano molto bene anche il caldo e hanno pochissime esigenze. Ve ne sono di colori e sfumature differenti: verde acido, giallo, bronzo, rame e argento
  • Abelia x grandiflora: arbusto con belle foglie dalla forma arrotondata, in genere in colori caldi o screziato. Verso metà estate fanno la loro comparsa profumatissimi fiori a forma campanulata
  • Mughetto: pianta dagli incantevoli fiorellini che emanano un profumo molto intenso. Molto nota la varietà coi fiori bianchi ma esistono anche varietà con fiorellini rosa
  • Hostas: piante disponibili in forme, colori e dimensioni diverse che, anno dopo anno, diventano sempre più forti e resistenti. Attenzione che la parte superiore delle radici o della corona non fuoriescano dal terreno perché se esposte al gelo, la pianta rischia di morire
  • Ciclamino: per rimanere bello fiorito ha proprio bisogno di basse temperature e umidità. Vive benissimo a temperature attorno ai 5° e vive bene per tutto l’inverno. Va bagnato poco facendo sempre attenzione a controllare il livello di umidità del terreno prima di procedere con una nuova annaffiatura
  • Timo: questa erba aromatica è anche un ottimo tappezzante ideale nei giardini rocciosi. Cresce molto rapidamente ed emana un inconfondibile profumo. Esistono diverse cultivar, alcune variegate di giallo e argento. Da utilizzare in cucina.
Il ciclamino resiste fino a -5°

Piante da giardino più resistenti al gelo e freddo

  • Achillea millefolium: pianta erbacea molto amata e dalla fioritura variegata; per questo è usata soprattutto per ricoprire bordure o dar forma a zone colorate. In base alla specie si appartenenza può essere bianca, rosa, gialla o rossa. Molto resistente, è adatta anche in vaso ma soprattutto in giardino, abbinata ad altre piante decorative
  • Sedum: somigliante all’Achillea, è una pianta molto indicata per i giardini rocciosi. I suoi fiori altamente decorativi (bianchi, viola, blu, rosa, gialli e rossi) sbocciano in autunno
  • Monarda: originaria del Nord America, appartiene alla famiglia della menta. Nota anche come “balsamo d’ape”, all’inizio dell’estate produce fiori meravigliosi di vari colori: viola, rosa, bianchi, rossi e arancioni. Poiché si diffonde a gran velocità, va posizionata in un luogo dove ha sufficiente spazio per potersi “allargare”
  • Baptisia: anche chiamata ‘falso indaco’, presenta belle foglie dal caratteristico colore grigio-verde, con fiori che possono essere bianchi, blu, viola o gialli. A crescita lenta, sopporta gli inverni molto rigidi, così come anche i torridi caldi estivi
  • Elleboro: meglio nota come “rosa di Natale”, questa pianta regala una fioritura molto scenografica che compare proprio durante i mesi più freddi dell’anno
  • Alisso: pianta erbacea della famiglia delle brassicaceae, è una specie botanica altamente decorativa che può essere alta dai 15 ai 30 cm. I suoi profumatissimi fiori possono essere rosa, gialli e bianchi. Nonostante si tratti di una fra le specie più resistenti, non ama troppa ombra e, in caso di gelo intenso, è bene spostarla in un luogo riparato e
  • Colombina selvaggia: pianta dagli steli ispidi su cui crescono incantevoli fiori rosa e gialli in grado di resistere anche alle basse temperature
  • Rosa: in vaso o in terreno aperto, è una specie che sopporta benissimo il freddo. Se ben curata, supera tranquillamente il gelo invernale, per poi riprendere la sua meravigliosa fioritura in primavera
  • Heuchera: soprannominata “campanula di corallo”, presenta un particolarissimo fogliame colorato nei toni del verde, del giallo, del rosso, del viola e dell’arancione. Esistono anche le varietà multicolor. I fiori sbocciano in estate ma i fiori continuano a sopravvivere anche durante l’intero inverno
La Rosa resiste bene al freddo intenso

Piante da giardino più resistenti al gelo intenso

  • Erica: pianta perenne sempreverde dal tenero fogliame verde con sfumature bronzo-dorate che regala abbondanti fioriture. Può vivere anche fino a -20° e sopporta benissimo anche la neve
  • Ginepro ‘Blue Carpet’: varietà di Juniperus squamoso, è una conifera bassa con foglie blu-argentee. Riesce a resistere anche al di sotto dei -30°
  • Abete balsamico nano: questa elegante varietà di Abies balsamica ‘Nana’ riesce a sopportare anche i -15°
  • Pino rosso giapponese ‘Jane Kluis’: bonsai da esterno che vive bene anche a -15°
  • Oleandro: dietro agli splendidi fiori rosa, ecco una delle piante più resistenti al freddo che non richiede praticamente alcun tipo di cura
  • Gelsomino: ve ne sono diverse varietà, alcune più adatte al freddo rispetto ad altre; ad ogni modo, tutte le specie presentano caratteristiche comuni tali per cui tutte le specie possono essere considerate piante adatte per le basse temperature
  • Ligustro: pianta molto usata nel verde ornamentale. Per la sua colorazione verde brillante e il portamento, è molto indicata per la creazione di siepi e filari
  • Agazzino: pianta dalle bellissime bacche rosse e arancioni
  • Alloro: pianta aromatica dalle foglie strette che fiorisce 2 volte l’anno: in inverno produce meravigliose foglie verdi, mentre in estate splendidi fiori rosa
  • Iris siberiano: originario della Russia e delle zone settentrionali della Turchia, si tratta di una robusta pianta perenne che sopporta benissimo le temperature al di sotto dello zero. Si sviluppa molto in altezza e, in primavera, regala una spettacolare fioritura caratterizzata da fiori bianchi, gialli, viola, lilla e blu
  • Garofano: pianta inconfondibile per i caratteristici petali seghettati ed increspati, presenti in una grande varietà di colori accesi e intensi. Oltre a non temere il freddo, si tratta di piante molto poco esigenti e che non hanno bisogno di irrigazioni troppo frequenti
  • Bouganvillea: molti non lo sapranno e resteranno stupiti, ma questa stupenda pianta rampicante, tipica considerata tipica delle piante mediterranee e dalla caratteristica fioritura fucsia, riesce a resistere a temperature comprese fra i -3° e i -7°. Ad ogni modo, si consiglia di proteggerne la base con una pacciamatura di paglia, torba o foglie secche, per trattenere il calore del terreno e ostacolare l’entrata di aria gelida
  • Rododendro: arbusto molto resistente alle temperature molto basse (max -5°). L’importante è posizionarlo in una zona riparata dal vento e utilizzare un terreno acido e ben sciolto
  • Photinia: uno degli arbusti fra i più resistenti al freddo intenso (fino a -15°) e che si adatta a qualsiasi tipo di terreno. Cresce rapidamente anche se non si sviluppa molto in altezza. Ha un elevato potere decorativo sia per le foglie rossastre che per i fiori bianchi
  • Bergenia: questo sempreverde della famiglia delle Saxifragaceae è resistente al gelo, e produce bei fiori rosa o rossi in primavera.
Anche l’Erica è una pianta adatta al freddo, sopporta temperature fino a -20°

Piante da giardino più resistenti al gelo in vaso

In genere, le piante da vaso che resistono al freddo hanno comunque bisogno di un po’ di protezione soprattutto dal vento.

Per tal motivo, a inizio stagione, è fortemente consigliato collocarle in un’area protetta dal vento e dalle varie intemperie. Per le varietà più alte, può essere utile anche ancorarle al muro per mezzo di una catena o una fune; oppure, in alternativa, avvicinare fra loro più vasi e bloccarli insieme con delle fascette.

Inoltre, poiché le radici sono la parte più delicata, è molto importante avvolgere i vasi con dei teli di “tessuto non tessuto”, tappetini di cocco o coperture a bolle d’aria.

Si rivela assai utile proteggere il terreno con paglia o rami d’abete da spargere attorno alla base.

Infine, una ulteriore soluzione molto efficace è quella di introdurre i vasi all’interno di vasi più grandi e riempire gli spazi vuoti con materiale isolante.

Molte delle varietà descritte nei precedenti paragrafi possono essere coltivate anche in vaso.

In aggiunta, citiamo anche la grande famiglia delle viole, di cui fanno parte moltissime varietà invernali. Si tratta infatti di piante da esterno, in vaso o in piena terra, che resistono benissimo al freddo. In base alle diverse varietà, la resistenza è fino a -28°!

Sempre a seconda della varietà, le fioriture possono presentarsi in colorazioni diverse, bicolori o in un’unica tinta.

Anche l’Olivo di Boemia e il Bosso sono arbusti sempreverdi che vivono bene in vaso.

Piante da giardino più resistenti al gelo: alcune varietà di cactus

Quando si parla di cactus e piante grasse, in genere si tende a pensare a climi molto caldi, torridi e desertici.

In realtà, però, ci sono alcuni esemplari che sopportano benissimo gli inverni più rigidi e le temperature più estreme. Eccone quindi seguito alcuni esempi.

  • Agave havardiana: resiste benissimo a -10° e, per alcuni giorni, può vivere senza problemi anche a -20°
  • Aloe: possono essere più o meno resistenti: dai -5° dell’Aloe peglerae ai -12° dell’Aloe striatula
  • Houseleeks: pianta grassa dalla tipica forma a rosetta che riesce a vivere fino a -20°
  • Opunzia: le sue diverse varietà vivono bene fino a -20°

Piante da giardino più resistenti al gelo e al sole

  • Anemone x hybrifda: erbacea ad espansione veloce che sopporta benissimo il gelo e, in estate, predilige le posizioni soleggiate e semiombreggiate. Durante l’anno dà forma ad un bel cuscino di foglie lobate che, a partire da metà estate in poi, si arricchisce di rigogliose fioriture colorate molto eleganti

Altri approfondimenti

Più ingenerale, sulle piante, ti potrebbero essere utili anche questi post

Published by
Federica Ermete