Categories: Piante e fiori

Alcune piante grasse fiorite da conoscere assolutamente: la guida facile

Anche se in molti credono ancora che le piante grasse fiorite non esistano o siano difficili da coltivare, esistono molte varietà che tra la primavera e l’estate regalano fioriture spettacolari e coloratissime.

Alcune varietà di piante grasse, infatti, producono i fiori al completamento della loro maturità. Il processo può richiedere molti anni (fino a 40!), ma in altri casi già dopo un anno è possibile vedere le prime fioriture.

Sempre a seconda della varietà, le succulente mantengono i loro fiori per un solo giorno o per 3-4 mesi.

Nella maggior parte dei casi si tratta di corolle delicate, setose al tatto e di grandi dimensioni. I colori, in genere, sono vivaci e caldi, spaziando dai fiori gialli agli arancioni, fino al fiori rosa e ai fiori rossi, anche nelle tonalità scarlatte e carminie.

Vediamo quali sono le varietà fiorite più comuni, belle e semplici da coltivare.

Piante grasse fiorite: quali sono?

Alcune varietà si prestano alla coltivazione in appartamento, altre invece devono vivere necessariamente fuori e con le dovute cure e accortezze possono prosperare per moltissimi anni. La regola generale, per tutte, è che per favorire la fioritura occorre rispettarne i cicli stagionali.

Dall’autunno alla primavera, quindi, le temperature non devono essere mai inferiori ai 10 ° e bisogna sospendere l’apporto idrico e nutritivo.

Durante l’inverno, dunque, le piante dovranno essere posizionate all’interno dell’abitazione o in un luogo chiuso e riparato dagli agenti atmosferici e dal freddo.

Nomi e varietà di piante grasse fiorite da conoscere

Con l’arrivo della bella stagione, le piante possono essere riportate all’esterno, bagnate ogni volta che il terreno sarà completamente asciutto e verrà aggiunto del concime organico con una sostanza remineralizzante specifica per piante verdi.

Ma vediamo quali sono le principali varietà che fioriscono.

Piante grasse fiorite: nomi e varietà

  • Rebutia Minuscula: appartiene alla  famiglia delle Cactaceae, un genere di piante grasse originario degli altipiani desertici di Bolivia e Argentina. Si distingue per l’inconfondibile forma sferica e le dimensioni contenute. Teme il freddo ma vive meglio all’esterno piuttosto che in appartamento. Tra la primavera e l’autunno produce fiori arancioni, rossi o gialli a seconda della varietà.
  • Mammillaria zeilmanniana: cactus originario del Messico Centrale, adatto sia alla vita in giardino che in appartamento. Ha una forma globosa, tendenzialmente bassa e larga, piuttosto tozza. La sua superficie è coperta di spine bianche dalle quali, in estate, spuntano bellissimi fiori bianchi, rosa o violetti.
Il meraviglioso fiore candido di una pianta grassa del genere Echinopsis

  • Echinopsis: è forse l’unica pianta grassa fiorita e anche profumata.Di forma da globosa e cilindrica, le piante grasse di questo genere hanno spine raggruppate in ciuffi all’apice dei quali, in estate, si alternano senza sosta bellissimi fiori bianchi o giallognoli chiari dal profumo intenso e inebriante.
  • Sedum Acre: appartenente alla famiglia delle Crassulaceae, questa pianta grassa dalle foglie piccole e priva di spine è adatta alla vita nel giardino roccioso o a ridosso del muri. Resiste al freddo e alle gelate e da febbraio produce dei fiorellini gialli a forma di stella.
  • Delosperma: questa pianta è tra le più generose e instancabili a fiorire durante la bella stagione. I fiori che produce sono simili a margherite dai colori rosa allegri e vivaci. Coltivata in vaso o in piena terra, l’effetto è tappezzante. Molto adatta alla messa a dimora vicino aiuole, giardini rocciosi e vasi. Resiste al freddo e si dimostra molto tenace anche di fronte le condizioni più avverse.
  • Barba di Giove. Tra le tante varietà di Sempervivum, questa in primavera si ricopre di bellissimi fiorellini simili a margherite con il centro bianco e la parte esterna della corolla di un lillà intenso.

  • Mesembriantemo. Una delle succulente con fioritura più scenografica, ma dalla facile coltivazione. Forma dei piccoli cespugli compatti, portamento tappezzante e foglie aghiformi verde-grigio. I suoi fiori sono di un viola intenso e abbondanti, di grande impatto, ideali per decorare aiuole e giardini rocciosi e tra varietà di piante mediterranee. Non teme né il caldo né la siccità.

Piante grasse fiorite con fiori gialli

Tra le piante grasse fiorite che producono fiori gialli,

  • Aeonium. Ha foglie carnose di colore verde e sfumature violacee, io fiori sono gialli a forma di stella e compaiono numerosi durante il periodo primaverile ed estivo.
  • Famatinensis. Ha bellissime fioriture, davvero spettacolari e abbondanti. Se esposta alla giusta temperatura (a più di 10°), lo spettacolo  può durare anche tutto l’anno.

Piante grasse fiorire con fiori arancioni

  • Lampranto. È una succulenta perenne di dimensioni contenute. In genere non supera mai i 30 centimetri di altezza ed è facile da coltivare. Fiorisce in primavera, mentre in estate offre una ricca vegetazione  aghiformi di colore verde-grigio. I fiori sono vivaci nelle tinte del rosa, giallo e arancio. Solitamente, si schiudono al mattino per poi richiudersi al calare del sole. Le fioriture durano mediamente una settimana, ma sono sostituite subito da nuovi fiori che da aprile a maggio regalano uno spettacolo di indubbia bellezza. Si coltiva sia in vaso che in piena terra, a condizione che la temperatura sia piuttosto mite anche in inverno.

Piante grasse fiorite con fiori rosa

  • Crassula è una pianta grassa che regala ogni anno generosissime fioriture rosa. Ha un portamento arbustivo, quindi cresce molto velocemente ed è adatta a bordure, aiuole e giardini.
  • Aporophyllum. Le foglie sono carnose, i  fiori rosa piccoli e a forma di stella, molto simili a quelli della Mammilaria.
  • Ariocarpo, pianta che in primavera regala un grande e rigoglioso fiore rosa.
  • Kalanchoe, pianta grassa fiorita che regala bouquet di minuscoli fiori rosa riuniti in mazzi.

Piante grasse fiorite da appartamento

Ecco una selezione delle più belle piante grasse fiorite da appartamento:

  • Euphorbia Mili: originaria dell’Africa meridionale, questa pianta ha fusti carnosi, foglie grandi e fiori gialli o rosa molto decorativi. La fioritura avviene durante il periodo estivo purché le si assicuri una temperatura media di 15-20° e innaffiature regolari. A queste condizioni, può rimanere fiorita anche per tutto l’anno. Ideale per arredare e illuminare angoli bui della casa.
  • Lithops (pietre viventi): pianta grassa originaria delle zone desertiche che ricorda, nell’aspetto, una piccola roccia. Il genere di queste piante grasse fa capo alla famiglia delle Aizoaceae, che a sua volta comprende moltissime varietà differenti per dimensioni e colori dei fiori. Quasi tutte si prestano bene alla vita in appartamento e producono fiori bianchi o gialli che durano all’incirca una settimana, da agosto a settembre.
Il bel fiore rosa dell’Euphorbia Mili

  • Tacitus Bellum: è una delle piante grasse fiorite da appartamento più apprezzate. Fa parte della famiglia delle Crassulacee, e si distingue dalla altre varietà del genere per l’aspetto estremamente decorativo. Fiorisce abbondantemente durante la primavera e in estate. I fiori sono bellissime “stelle” dai colori vivaci le cui tinte spaziano dal rosa al rosso intenso.
Outbrain
Share
Published by
Erika Facciolla

Utilizziamo i cookie insieme ai nostri partner per personalizzare i contenuti e gli annunci pubblicitari, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico.