Oli essenziali e vegetali

Tsubaki: l’olio toccasana per pelle e capelli che usavano le antiche geishe

Proprietà, benefici e modalità di impiego

L’olio di Tsubaki, o di Camelia giapponese, è un olio vegetale ottenuta dalla spremitura dei semi della camelia Japonica. Usato da secoli in oriente, è molto efficace applicato sui capelli e sulla pelle. Non unge e lascia la cute perfettamente liscia e idratata, oltre a contrastare e ad alleviare i primi segni del tempo. Per quanto riguarda i capelli, li nutre e li ripara dai danni provocati dal sole, dall’inquinamento e dai vari trattamenti come la decolorazione. Inoltre, restituisce loro un aspetto setoso e lucente.

Tsubaki: l’olio toccasana per pelle e capelli che usavano le antiche geishe

Cosa significa Tsubaki

“Tsubaki” è un termine giapponese che indica la camelia, quel bellissimo fiore spesso utilizzato durante lo svolgimento di cerimonie religiose e spirituali. Si ritiene infatti che simboleggi il divino e un nuovo inizio.

Che cos’è l’olio di Tsubaki

Noto anche come olio di Camelia Giapponese, si ricava dalla spremitura a freddo dei semi della Camelia Japonica. Ancora poco diffuso in Occidente, in oriente fa parte della beauty routine giornaliere delle donne asiatiche, che vantano meravigliosi capelli lucenti e e una pelle di porcellana. Gradevolmente profumato e dalla consistenza leggera che non unge, l’olio di tsubaki è infatti ricco di ottime proprietà benefiche per la pelle e per i capelli.

Il vero olio di Tsubaki è quello prodotto a Oshima, località nell’arcipelago di Izu.

Quali sono le proprietà dell’olio di Tsubaki

Cominciamo a scoprire insieme quali nutrienti sono contenuti in questo olio vegetale. L’olio di Tsubaki è ricco di:

Grazie alla presenza di tutti questi preziosi nutrienti, l’olio di Tsubaki è un toccasana per la pelle matura in quanto stimola la produzione di collagene. Per quanto invece riguarda i capelli, ripara sia i fusti danneggiati che il cuoio capelluto, in special modo se affetto da forfora, dermatite o irritazione.

Riassumiamo quindi quali sono le principali proprietà riconosciute all’olio di tsubaki:

  • Nutriente
  • Antiossidante
  • Lucidante
  • Ammorbidente
  • Lenitivo
  • Idratante
  • Antirughe
  • Preventivo delle doppie punte

A cosa serve l’olio di tsubaki sui capelli

Avete presente le fluenti lunghe chiome lucide, setose e perfettamente lisce che le donne orientali sfoggiano? Il segreto sta – oltre che nella genetica – anche nell’olio di tsubaki, che in Oriente viene usato da secoli. Già le geishe, infatti, lo usavano per la cura della loro pelle e dei loro capelli.

Applicato sui capelli, l’olio di Tsubaki:

  • li rende più lucidi e setosi ma senza ungere
  • ne migliora la morbidezza
  • li rinforza e ristruttura, specie se indeboliti e danneggiati da decolorazione e/o trattamenti chimici
  • favorisce la pettinabilità
  • li nutre in profondità
  • ripara rotture e doppie punte
  • li idrata

Inoltre, applicato sul cuoio capelluto, risolve problemi di:

  • irritazione
  • forfora
  • psoriasi
  • secchezza
  • dermatite

A cosa serve l’olio di tsubaki sulla pelle

Grazie alla presenza dei nutrienti prima descritti, come il collagene, gli acidi grassi, le vitamine e i polifenoli, che sono ottimi antiossidanti, l’olio di tsubaki è molto efficace per prevenire l’invecchiamento della pelle, mantenendola elastica e rallentando l’insorgere dei primi segni. Nutre anche le unghie e lo si può usare anche come struccante naturale.

Nello specifico, ecco quali sono i benefici che apporta alla pelle:

  • promuove l’elasticità della pelle
  • previene la comparsa delle prime rughe
  • attenua la formazione di linee sottili
  • migliora l’aspetto dell’epidermide
  • contribuisce ad idratare
  • migliora l’aspetto delle cicatrici
  • dona sostegno e flessibilità alla pelle perché promuove la crescita cellulare

Tra l’altro, grazie alla sua consistenza leggera e per niente untuosa, è adatto per tutti i tipi di pelle: normale, secca, mista e grassa. Penetra in profondità, senza però occludere i pori.
Ed è indicato anche per le pelli con problematiche derivanti da acne, dermatiti e iperpigmentazione.

olio di tsubaki
Un formidabile alleato naturale di pelle e capelli.

Come si usa l’olio di tsubaki

Sui capelli va applicato dopo lo shampoo. Ne vanno messe poche gocce da distribuire sull’intera capigliatura, insistendo più che altro a livello delle punte. Si può usare sia puro che diluito con dell’olio di cocco. Per l’applicazione sul cuoio capelluto (in caso di dermatiti e psoriasi), massaggiare con cura in modo tale da stimolare la circolazione e favorirne l’assorbimento.

Avendo una consistenza leggera, non lascia i capelli unti.

Sulla pelle lo si può usare puro, come gesto conclusivo della propria skincare quotidiana. In alternativa, ne si possono aggiungere alcune gocce nella crema viso che si usa abitualmente, purché non si tratti di creme a base di acqua, in quanto l’olio resterebbe in superficie rovinando così la texture.

Sul corpo, lo si può utilizzare anche sulla pelle umida come olio post doccia.

Dove si compra

Si trova senza problemi in erboristeria e in profumeria, così come anche online. Lo si può acquistare puro o all’interno di prodotti di bellezza come ingrediente principale.

Tsubaki Hair Oil - 60ml
compra su amazon
Prezzi aggiornati il 20-07-2024 alle 5:13 PM.

Altri oli vegetali da scoprire

Forse potrebbe interessarti anche i benefici e le proprietà di questi altri oli vegetali:

Federica Ermete

Nata a Busto Arsizio nel 1982, dopo il diploma si trasferisce a Cremona – dove vive tutt’ora – per conseguire la laurea in ambito umanistico. Sia per formazione professionale che per passione personale, i suoi ambiti di specializzazione sono l’alimentazione, la salute, il fitness di cui è appassionata anche nella vita quotidiana, ed il benessere naturale. Collabora con entusiasmo con la redazione di Tuttogreen dal giugno 2020.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio