Ricette

Riso Venere: ricette per tutti i gusti

Tante preparazioni adatte per ogni stagione e varie esigenze alimentari

Scoprite tante ricette con il riso Venere, una varietà di riso nero italiano dall’inconfondibile colore scuro che gli dona un aspetto elegante e raffinato. Questa varietà è perfetta in tutte quelle occasioni speciali, anche formali ed eleganti, in cui si vuol fare bella figura.

Riso Venere: ricette per tutti i gusti

Viene spesso abbinato al pesce, come gamberi e salmone, ma si possono sperimentare tanti nuovi abbinamenti, per la realizzazione di ricette gustose, innovative e molto originali. Vi proporremo alcune idee che potete realizzare così come riportate oppure con alcune varianti personali.

Cos’è il riso Venere

Questa varietà di riso spicca per la sua particolare e scenografica colorazione, è una tipologia di riso integrale dal tono viola molto scuro e dai chicchi lunghi, che ricordano il riso Basmati.

Oltre al particolare aspetto, ha anche un gusto tutto suo e un intenso aroma che ricorda le nocciole tostate.

A cosa fa bene il riso Venere?

Rispetto al più classico e comune riso bianco e al riso rosso, la varietà Venere contiene più vitamine e fornisce maggiori quantità in termini proteici. Inoltre, è anche ricco di lisina, un aminoacido essenziale che, di solito, non si trova nei cereali.

Tra i sali minerali presenti, si ricordano il calcio e il magnesio, utili per la salute e il benessere di ossa e denti.

Si tratta di un alimento facile da digerire e che possono consumare anche i soggetti celiaci in quanto senza glutine.

Ottima fonte di fibre insolubili, aiuta a mantenere in salute l’intestino e facilita l’evacuazione. Infine, il riso Venere costituisce una buona fonte di antiossidanti, fra cui gli antociani e il selenio.

Queste molecole aiuterebbero a contrastare lo stress ossidativo, direttamente collegato ai processi di invecchiamento cellulare, oltre che alla formazione delle placche aterosclerotiche, nemico numero del sistema cardiovascolare.

Modalità di cottura del riso Venere

Questa tipologia di riso richiede tempi di cottura molto più lunghi rispetti al tradizionale riso bianco. Di media, infatti, per la bollitura servono circa 40 minuti.

Se invece si utilizza la versione parboiled, allora potranno bastare 20 minuti circa. Ad ogni modo, prima di procedere con la sua preparazione, ricordate di lavare sempre il riso nero sotto il getto dell’acqua fredda corrente.

Vediamo nello specifico le varie tecniche di cottura da poter utilizzare.

  • Bollito. Immergere il riso in abbondante acqua fredda e portare ad ebollizione con un coperchio. Questo tipo di cottura necessita di 40 minuti.
  • Risotto: classica cottura con tostatura iniziale. Dopo la sfumatura col vino bianco, si continua a cuocere per 40 minuti aggiungendo, poco per volta, del brodo caldo. In alternativa, è possibile far lessare il riso nero per 20 minuti e conservarlo in frigorifero. Quindi portare a termine la cottura in padella, per altri 20 minuti, come un classico risotto.
  • Pilaf: dopo la tostatura in un goccio di olio e un pizzico di sale, aggiungere acqua o brodo caldi. Alla ripresa del bollore, coprire con un coperchio e mettere in forno per mezz’ora a 200°.
  • Pentola a pressione: mettere il riso in acqua fredda e chiudere con l’apposito coperchio. Con questo metodo, che riduce di molto i tempi di cottura, il riso viene pronto in 10 minuti circa. Per ogni 100 gr di riso servono 200 ml di acqua.

Come qualsiasi altro tipo di riso, anche la varietà venere è molto versatile. Si presta quindi per tantissime preparazioni, fredde e calde.

Si sposa divinamente col pesce e con verdure delicate come le zucchine. Vediamo ora alcune ricette da cui farsi ispirare.

Questa varietà di riso possiede proprietà nutrizionali molto interessanti.

Ricette fredde con riso Venere

Cominciamo il nostro elenco di ricette con un piatto unico fresco e leggero.

Riso venere con gamberi e pomodorini

Per prima cosa, mettete a cuocere il riso in abbondante acqua salate (di media, ci vorranno 40 minuti). Nel frattempo, mondate dei pomodorini pachino e tagliateli a metà. Pulite poi i gamberi eliminando gusci e filamento nero. Fateli saltare in padella per alcuni minuti con un filo di olio.

Quando il riso sarà cotto, scolatelo e fatelo raffreddare. Conditelo quindi con i gamberi saltati, i pomodorini, del buon olio d’oliva e un pizzico di sale. Ecco qui pronto un perfetto piatto unico da gustare freddo. Comodo e pratico, basta metterlo in un contenitore a chiusura ermetica per portarlo in spiaggia o in ufficio per una pausa pranzo sana ed equilibrata.

Riso venere: ricette estive

L’insalata di riso è la regina dei piatti estivi. In base ai gusti e alla fantasia, se ne possono realizzare tantissime versioni differenti. Qui di seguito ne proporremo una versione particolare a base di riso nero. Perfetta per i pic-nic e da portare al mare, ma anche da servire in occasione di un pranzo o una cena in piedi con buffet.

Mentre il riso venere cuoce in acqua salata (40-45 minuti), preparate tutti gli altri ingredienti per il condimento:

  • 200 gr di salmone affumicato tagliato a pezzetti
  • 150 gr di tonno in scatola al naturale sgocciolato
  • 200 gr di formaggio a pasta semidura o mozzarella tagliati a cubetti
  • 4 cucchiai di mais in scatola sgocciolato e sciacquato sotto l’acqua corrente
  • 1 peperone rosso tagliato a dadini
  • 1 carota ridotta a julienne
  • foglie di basilico fresco spezzettate a mano

Preparazione. Una volta che il riso sarà pronto, scolatelo e fatelo raffreddare sotto il getto d’acqua fredda. Travasatelo in un recipiente bello capiente e aggiungete poi tutti gli altri ingredienti sopra elencati. Condite con olio e sale e fate riposare qualche ora prima di consumarlo affinché i sapori si amalgamino per bene.

Sono molte le ricette estive che possiamo preparare con il riso venere.

Ricette di riso Venere con pollo e verdure

Fate lessare il riso e fate cuocere a vapore per un quarto d’ora circa delle zucchine e carote tagliate a cubetti. Nel frattempo, grigliate le fettine di petto di pollo sulla piastra.

Una volta cotta la carne, tagliatela a striscioline o a tocchetti. Riunite in una ciotola riso, pollo e verdure. Condite il tutto con olio, sale, pepe e basilico. Quindi mescolate e servite.

Ricette vegetariane di riso Venere

Vediamo anche qualche ricetta di cucina vegetariana da provare con questa varietà di riso.

Pomodori ripieni di riso Venere

Ecco ora una ricetta vegetariana, perfetta da servire come contorno originale o sfizioso antipasto.

  • 6 pomodori ramati
  • 2 peperoni rossi
  • 2 gambi di sedano
  • 200 gr di riso venere
  • qualche ciuffo di basilico e prezzemolo freschi

Preparazione. Mentre il riso nero cuoce in acqua bollente salata (più o meno ci vogliono 40 minuti), lavate i pomodori ed eliminate le calotte ricordando di tenerle da parte.

Utilizzando un cucchiaino, vuotate i pomodori e salate l’interno. Quindi, rovesciateli su un piatto e fateli scolare per una ventina di minuti, o comunque fino a quando non avranno perso tutta la loro acqua di vegetazione da recuperare in una ciotola.

Spezzettate i peperoni. Frullateli assieme all’acqua di vegetazione dei pomodori fino ad ottenere un composto denso e cremoso. Aggiustate di sale. Nel frattempo, scolate il riso cotto e e trasferitelo in una ciotola, quindi conditelo con la crema ai peperoni, mescolando con cura. Tagliate a tocchetti il sedano, pulito e sfilettato, conditelo con succo di limone e sale, ed aggiungete al riso. Infine, unite anche basilico e prezzemolo lavati e tritati.

La farcia è pronta: riempite i pomodori, irrorate con un filo d’olio d’oliva e chiudete con le calotte tenute da parte. Mantenete in frigorifero fino al momento di servire.

Ricette vegane di riso Venere

Passiamo ora ad una ricetta col riso Venere condito con verdure e legumi.

  • 200 gr di riso venere
  • 6 pomodorini tipo Pachino o datterini
  • 2 gambi di sedano
  • 1 cipolla rossa
  • 1 lattina di ceci

Preparazione. Mettete a cuocere il riso in acqua bollente salata. Nel frattempo, lavate dei pomodorini e tagliateli a metà o in quarti (dipende dalla loro grandezza). Tagliate a dadini il sedano lavato e pulito e a cubetti la cipolla. Sciacquate i ceci.

A questo punto, riunite tutto in una ciotola e condite con un filo d’olio e un pizzico di sale.

Una volta che il riso sarà cotto, risciacquatelo sotto l’acqua fredda per farlo raffreddare. Unite il tutto e servite freddo o a temperatura ambiente.

Ricette autunnali di riso Venere

In genere, il riso venere viene usato in combinazione con il pesce. Tuttavia, è perfetto anche abbinato ad altri alimenti. Qui di seguito proporremo una ricetta adatta per la stagione autunnale.

Riso Venere con ceci e zucca

Vi occorrono:

  • mezza zucca
  • 5 cipolle rosse
  • 1 rametto di rosmarino
  • 250 gr di riso venere
  • 1/2 lattina di ceci

Preparazione. Accendete il forno a 200° e pulite la zucca, eliminando la scorza, oltre che i semi di zucca e i filamenti interni. Tagliatela a fette. Mondate le cipolle e tagliatele in 8 spicchi. Distribuite la verdura su una teglia rivestita con carta da forno, irroratela per bene con dell’olio e, infine, condite con sale e rosmarino.

Infornate e fate cuocere per mezz’ora circa, avendo cura di girarla a metà cottura, e comunque, fino a quando sia la zucca che le cipolle non saranno morbide nella parte centrale.

Nel frattempo che la verdura è in forno, preparate il riso facendolo bollire per circa 40 minuti in acqua salata. Una volta che tutti gli ingredienti saranno cotti, componete un’insalata autunnale. Disponete il riso come base, la zucca, le cipolle e se volete dei ceci sgocciolati e sciacquati per bene.

Condite con olio, sale e limone. Questo ottimo piatto unico è delizioso servito tiepido.

Uno degli ingredienti con cui meglio si sposa è la zucca.

Ricette calde di riso Venere

Con questo riso si esalta il sapore amarognolo del radicchio. Vediamo allora come preparare un perfetto risotto con il radicchio.

Risotto con il radicchio

Vi serviranno per 4 persone:

  • 2 cespi di radicchio trevigiano
  • 350 gr di riso venere
  • 1/2 cipolla
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • 200 ml di brodo di verdure

Preparazione. Fate lessare il riso nero per 30 minuti circa in acqua o brodo vegetale. Quindi scolatelo e tenetelo da parte. Nel frattempo, mondate il radicchio e tagliatelo a piccoli pezzi, tenendo da parte le punte che serviranno alla fine come guarnizione del piatto.

In una padella antiaderente, fate scaldare dell’olio e fatevi soffriggere la cipolla affettata molto sottilmente. Unite poi il radicchio tagliato e fate saltare il tutto alcuni minuti.

Aggiungete ora il riso e fate insaporire qualche minuto. Quindi sfumate con il vino. Portate a termine la cottura aggiungendo, di tanto in tanto, un mestolo di brodo. Aggiustate di sale e pepe e mantecate il tutto a fuoco spento con burro e parmigiano. Fate le singole porzioni decorando i piatti con le punte di radicchio tenute da parte.

Riso Venere alla pescatora

Poiché il riso nero si sposa molto bene con il pesce, perché non preparare un classico marinaro come il risotto alla pescatora?

Vediamo la lista degli ingredienti per 4 porzioni:

  • 280 gr di riso Venere
  • 500 gr di gamberi
  • 150 gr di calamari
  • 150 gr di seppie
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 l di brodo vegetale
  • un ciuffetto di prezzemolo

Preparazione. Pulite i gamberi, eliminando il guscio e il filetto nero sul dorso. Ora lavate e tagliate a tocchetti le seppie. Nel frattempo, in un tegame largo versate un paio di mestoli di brodo vegetale ed unitevi le teste di gambero. Quindi, fate cuocere per 10 minuti circa.

Eliminate le teste e aggiungete le seppie e i calamari, poi sfumate col vino, salate e fate cuocere per 10-12 minuti, aggiungendo, se serve, altro brodo vegetale. Quando la cottura sarà quasi ultimata, unite i gamberi facendoli cuocere un minuto per ogni lato,

Nel frattempo, fate bollire il riso per 20 minuti e poi scolatelo molto cal dente. Ora trasferitelo nel tegame e proseguite la cottura per un altro quarto d’ora, o comunque fino al completamento della cottura. Aggiustate di sale, e preparate le porzioni, passando su ogni piatto un giro di olio a crudo e una manciata di prezzemolo fresco tritato.

Ricette di riso Venere con tonno

Ecco ora una preparazione davvero molto facile e veloce da realizzare di riso con il tonno. Vediamo la lista degli ingredienti per 4 porzioni:

  • 280 gr di riso Venere
  • 2 piccole zucchine
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 avocado
  • 1 scatoletta da 125 gr di tonno al naturale
  • alcune foglie di basilico fresco

Preparazione. Mentre il riso cuoce in abbondante acqua salata, mondate le zucchine e tagliatele a dadini. Trasferitele quindi in padella con un cucchiaio di olio d’oliva e lo spicchio d’aglio senza buccia. Fate cuocere con un coperchio per 10-15 minuti. Le zucchine non dovranno essere troppo cotte ma risultare un po’ croccanti. Tagliate l’avocado a metà per il senso della lunghezza. Eliminate il nocciolo ed estraete la polpa aiutandovi con un cucchiaio e tagliatela a tocchetti.

Scolate il riso che sarà ormai cotto. Travasatelo in una ciotola bella capiente, e unite il tonno sgocciolato, i la zucchina e l’avocado. Condite con olio e basilico.

Ricette di riso Venere con gamberetti

L’accoppiata più tradizionale del riso venere con i gamberetti è con le zucchine, Qui di seguito proporremo una ricetta un po’ diversa da questa classica appena citata.

Anche le ricette coi gamberetti e altri pesci o crostacei sono apprezzatissime.

Riso Venere con gamberetti e crema di piselli

Vi occorrono:

  • 300 gr di gamberetti freschi o surgelati
  • 1/2 cipolla
  • 100 gr di piselli surgelati
  • 140 gr di riso Venere
  • 1 ciuffo di menta fresca

Preparazione. In un tegame, fate scaldare dell’olio e la cipolla affettata sottilmente. Aggiungete un paio di mestoli d’acqua e fate stufare per circa 5 minuti.

A questo punto, unite i piselli surgelati, aggiustate con sale, pepe e un po’ di menta. Fate cuocere per una ventina di minuti a fiamma media. Nel frattempo fate bollire il il riso per 40-45 minuti circa. Una volta che i piselli saranno ben cotti, frullateli con un frullatore a immersione.

Sgusciate quindi i gamberetti, se freschi eliminando testa, carapace e filamento nero. Fateli cuocere in padella con un po’ d’olio per alcuni minuti su entrambi i lati.

Amalgamate il riso con la vellutata verde e fate i piatti singoli, aggiungendo i gamberi solo alla fine.

Ricette di riso Venere con salmone

Un’altra classica abbinata è quella con il salmone. Vediamo un paio di ricette.

Riso Venere con salmone, zucchine e menta

  • 300 gr di gamberetti freschi o surgelati
  • 1 zucchina
  • 150 gr di salmone affumicato
  • 1 ciuffo di menta fresca

Preparazione. Mettere a bollire il riso. Nel frattempo, mondate la zucchina e tagliatela a rondelle piuttosto sottili. Sistematele su una teglia rivestita con carata da forno, condite con olio, sale e pepe, e mettete a cuocere in forno ventilato a 180° per 20 minuti.

Quando il riso sarà cotto, scolatelo e condite con olio, sale e della menta fresca. In ultimo, aggiungete i filetti di salmone tagliati a striscioline e le zucchine cotte.

Poké di riso Venere e salmone

Ecco ora la preparazione di un primo piatto delicato, quanto raffinato.

  • 1 cipollotto
  • 150 gr di salmone affumicato
  • 140 gr di riso Venere
  • 4 cucchiai di formaggio fresco spalmabile

Preparazione. Fate bollire il riso venere in acqua salata per 40-45 minuti. Intanto, mondate il cipollotto e tagliatelo molto finemente. Tagliate a pezzettini anche il salmone.

A questo punto, prendete una padella antiaderente e fatevi scaldare un giro d’olio. Aggiungete il cipollotto e fatelo appassire a fiamma bassa per alcuni minuti. Unite il salmone e fate rosolare per pochi minuti. Spegnete la fiamma e tenete da parte.

Una volta che il riso sarà cotto, scolatelo e raffreddatelo sotto un getto di acqua fredda. In una ciotola o 4 singole ciotoline componete il poké.

Versate 2 cucchiaiate di riso in ogni ciotola, poi conditelo con parte dell’intingolo a base di salmone e cipollotto, e unite una cucchiaiata di formaggio. Servite tiepido o freddo.

Tutto sul riso e i suoi derivati

Alcuni approfondimenti da leggere:

E per concludere, eccovi altre ricette con il riso da provare:

Published by
Federica Ermete