Diete

Dieta di ottobre: il menu per ritrovare la linea e prevenire i malanni di stagione

Cibi consigliati, esempio menu, ricette dietetiche da provare

Con il mese di ottobre entriamo a pieno regime nella stagione autunnale: i colori cambiano e così gli alimenti tipici del periodo. È il mese in cui si ripresentano i malanni di stagione, dal raffreddore al mal di gola, ma è anche il periodo ideale per le diete dimagranti perché lontano dagli eccessi delle festività.

Dieta di ottobre: il menu per ritrovare la linea e prevenire i malanni di stagione

Ma quali cibi privilegiare per restare in forma? Ovviamente quelli di stagione che aiutano a rinforzare le difese immunitarie prevenendo influenze varie, ma con qualche accortezza ci permettono anche di perdere peso. Ecco allora tutto ciò che c’è da sapere sulla dieta di ottobre, dal menu ai cibi più consigliati.

Cosa mangiare nel mese di ottobre?

Largo spazio ai cibi di stagione, dai kiwi alle mele (che grazie alla vitamina C svolgono un’azione antibatterica), dal melograno ai cachi, caco mela, ma anche zucca, broccoli, cavolfiori, carote, funghi (ricchi di fibre e proteine), finocchi. Senza tralasciare carne e pesce.

Per quanto riguarda le verdure, tra le verdure autunnali da portare in tavola troviamo:

  • zucca, ricca di vitamina C e carotenoidi. Da un lato rafforza il sistema immunitario, dall’altro protegge dall’invecchiamento cellulare. Inoltre è poco calorica;
  • broccoli;
  • carote;
  • verza;
  • cavoletti di Bruxelles;
  • finocchio;
  • rape rosse;
  • patate;
  • rape;
  • spinaci;
  • biete.

Anche i legumi sono importanti nella dieta di ottobre perché ricchi di proteine, acido folico, vitamine e minerali. Quali privilegiare?

E la frutta? Privilegiate quella di stagione come:

  • cachi;
  • mele;
  • noci e nocciole;
  • kiwi;
  • castagne;
  • melograno;
  • uva.

Per quanto riguarda la carne, privilegiate quella bianca, dal pollo al tacchino, mentre con il pesce potete spaziare tra nasello, orata, sogliola, triglia, cefalo.

Menu

Ottobre è il mese in cui si affacciano le prime influenze di stagione e l’organismo, per rimanere in forma, ha bisogno di alimenti sani e nutrienti. Al tempo stesso, è il mese ideale per iniziare una dieta perché non coincide con festività all’insegna degli eccessi. Ecco un menu di esempio che vi aiuterà a perdere peso.

Lunedì

  • Colazione. Un bicchiere di succo di melograno accompagnato da una fetta di pane integrale spalmato di ricotta. Accompagnate il tutto con una tazza di tè verde dolcificato con stevia naturale.
  • Spuntino di metà mattinata. Largo spazio nella dieta di ottobre alla frutta di stagione: potete spezzare la mattinata con un’arancia e un po’ d’uva.
  • Merenda. Cachi.
  • Cena. Concludete la giornata con 150 grammi di filetto di merluzzo accompagnato da verdure di stagione condite con un solo cucchiaio di olio extravergine di oliva.

Martedì

  • Colazione. Una tazza di latte scremato accompagnato da cereali integrali.
  • Spuntino di metà mattinata. Largo spazio alla frutta autunnale, di stagione: potete spezzare la mattinata con un kiwi o una mela.
  • Merenda. Un frutto di stagione accompagnato da una tazza di tè.
  • Cena. Concludete la giornata con una frittata di verdure accompagnata da un’insalata di lattuga.

Mercoledì

  • Colazione. Due fette biscottate spalmate di marmellata e una spremuta d’arancia. Caffè o tè.
  • Spuntino di metà mattinata. Una barretta ai cereali.
  • Pranzo. Pesce alla griglia accompagnato da un’insalatona di verdure.
  • Merenda. Qualche noce e uno yogurt magro.
  • Cena. Filetto alla piastra accompagnato da un’insalata con pomodori.

Giovedì

  • Colazione. Una tazza di latte scremato accompagnato da cereali integrali.
  • Spuntino di metà mattinata. Un frutto di stagione a scelta.
  • Pranzo. Minestra di legumi accompagnata da una fetta di pane integrale.
  • Merenda. Un frutto di stagione accompagnato da una tazza di tè.
  • Cena. Un piatto di riso in bianco, una fetta di pane integrale e un frutto a scelta.

Venerdì

  • Colazione. Una fetta di pane integrale con marmellata, una spremuta d’arancia. Caffè o tè.
  • Spuntino di metà mattinata. Una barretta ai cereali.
  • Pranzo. Un piatto di pasta integrale al pomodoro. Insalata di finocchio.
  • Merenda. Un vasetto di yogurt magro e qualche mandorla.
  • Cena. Carne magra alla piastra accompagnata da una fetta di pane integrale. Un frutto a scelta.

Sabato

  • Colazione. Un bicchiere di succo di melograno accompagnato da una fetta di pane integrale spalmato di ricotta. Accompagnate il tutto con una tazza di tè verde dolcificato con stevia naturale.
  • Spuntino di metà mattinata. Uno yogurt magro.
  • Pranzo. Riso alla zucca. Un frutto a scelta.
  • Merenda. Un frutto di stagione a scelta.
  • Cena. Passato di verdure di stagione, due fette di pane integrale. Insalata di pomodori.

Domenica

  • Colazione. Una tazza di latte scremato accompagnato da cereali integrali.
  • Spuntino di metà mattinata. Un frutto di stagione a scelta.
  • Pranzo. Brodo di verdure, tonno, pomodori e un frutto a scelta.
  • Merenda. Uno yogurt magro e qualche noce.
  • Cena. Carne alla piastra accompagnata da verdure di stagione fresche.
Dieta di Ottobre: frutta di stagione
Ad Ottobre facciamo il pieno di frutta autunnale.

Ricette light di ottobre

Ecco alcune ricette per la dieta di ottobre semplici, nutrienti e perfette da inserire nel menu dietetico settimanale.

Vellutata di zucca

Leggera e rapida da preparare, la vellutata di zucca è un piatto tipicamente autunnale. Per prepararla occorrono:

  • 200 grammi di patate già sbucciate
  • 1 litro di brodo fatto con dado vegetale
  • 2 cipolle bianche
  • 30 gr di margarina vegetale o olio d’oliva
  • 600 gr di polpa di zucca gialla già sbucciata
  • 1 ciuffo di prezzemolo fresco
  • 1 cucchiaino di cannella.

Qui vi spieghiamo i diversi passaggi per la preparazione della vellutata.

Dieta di ottobre: vellutata di zucca
La vellutata di zucca è un piatto ideale per il mese di ottobre.

Pasta con broccoli

Una ricetta vegetariana leggera e perfetta per la dieta di ottobre, ecco come preparare la pasta con i broccoli.

  • Pulite i broccoli selezionando solo le cimette e lavatele accuratamente.
  • Preparate un soffritto con aglio e pepe e nel frattempo mettete la pasta in acqua bollente.
  • Versate i broccoli in una pentola riempita di acqua per una decina di minuti.
  • Versate i broccoli nella padella con il soffritto e aggiungete la pasta mescolando bene.

Come funziona la dieta dei 3 giorni?

Una delle diete più cercate in questo periodo dell’anno è la cosiddetta dieta dei 3 giorni, una dieta detox che serve più che altro a sgonfiarsi e a disintossicare reni e fegato. I cibi privilegiati in questo regime dietetico sono quelli ipocalorici mentre vanno totalmente evitati gli alimenti grassi.

Per spuntini e merende privilegiate yogurt magro, fette biscottate integrali e frutta di stagione. Nei pasti principali largo spazio a cereali integrali, carni magre, pesce bianco, legumi e verdura fresca.

Qual è la dieta del momento?

Al di là delle mode, la dieta che anche quest’anno si è riconfermata la migliore del mondo è quella mediterranea. Salutare per il cuore, utile per ridurre la pressione e il colesterolo, ma anche per dimagrire, non richiede sforzi eccessivi, può essere seguita da persone di ogni età e prevede alimenti di facile reperimento.

Altri approfondimenti

Sempre in tema diete, forse ti potrebbero interessare anche questi altri post:

Federica Gardener

Ho una laurea magistrale in Biotecnologie Alimentari. Scrivere per tuttogreen.it mi permette di coltivare la mia passione per la nutrizione e più in generale per il benessere e la salute. Dopo il mio percorso di studi, grazie alla mia esperienza di lavoro e alla mia curiosità innata, mi tengo aggiornata costantemente grazie a letture ed approfondimenti sul tema scienza dell'alimentazione e la nutrizione. E cerco di trasmettere agli altri maggiore consapevolezza e curiosità sul grande mondo degli alimenti… e non solo!

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio