Diete

Dieta dell’uva: benefici, ricette e controindicazioni

La dieta dell’uva consente di perdere fino a 2 kg in una settimana. In più acqua e principi nutritivi fanno bene al cuore, aiutano a rimpolpare la pelle e a combattere la ritenzione idrica. Vediamo i principi che ne stanno alla base e le cose cui fare attenzione.

Dieta dell’uva: benefici, ricette e controindicazioni

La dieta dell’uva è un regime alimentare ipocalorico e semi-liquido basato sul consumo quotidiano di uva.

Dieta dell’uva: i principi

Oltre al consumo quotidiano di uva, è previsto:

  • Una parentesi di 2 giorni di dieta detox, in cui tutti i pasti sono a base di verdure cotte, tè verde e uva. Tipicamente la pausa detox la si affronta il fine settimana.
  • Durante la settimana invece, è possibile consumare fino a 1.300 calorie al giorno.
  • La colazione tipo si compone di una fetta di pane integrale tostato con un bicchiere di latte di soia.
  • Anche a pranzo si possono mangiare i carboidrati integrali (non più di 70-80 gr di pasta o riso con olio).
  • A cena invece, è il turno delle proteine (nel weekend sono ammesse solo quelle vegetali). Ciascun fine pasto prevede un’abbondante porzione d’uva, che va dai 200 gr del lunedì al kg. del venerdì.
  • Gli spuntini (6, da effettuarsi ogni ora) sono a base di centrifugati di verdure e uva. Per potenziare i benefici effetti della dieta dell’uva, è necessario ricordarsi di bere il consueto 1,5 lt. di acqua.

Dieta dell’uva: i benefici

Vitamine (A, C, PP e del complesso B), fibre e sali minerali, insieme a sostanze antiossidanti come polifenoli, tannini e antociani, (quest’ultimi contenuti soprattutto nell’uva nera), stimolano la microcircolazione e hanno un potente effetto antiage.

Resveratrolo e quercitina invece, mantengono i vasi sanguigni elastici e tengono sotto controllo il colesterolo.

dieta dell'uva
Oltre a combattere gonfiore e buccia d’arancia, la dieta dell’uva aiuta a contrastare l’invecchiamento

Minerali come sodio e potassio, restituiscono lucentezza e vigore ai capelli. Mentre il suo contenuto in acqua (dal 72 all’84%), disintossica e consente di contrastare gonfiore e ritenzione idrica.

La dieta dell’uva va iniziata nel weekend, periodo in cui anche l’attività fisica è ridotta al minimo. Nei 5 giorni successivi invece, sono consigliate lunghe passeggiate a piedi o in bici. Si consiglia di consumare l’uva sempre fresca, di non lasciarla cioè per troppi giorni in frigorifero o perderebbe le sue proprietà.

Vi consigliamo di leggere anche diete dimagranti famose:

Dieta dell’uva: alcune ricette

Qui vi indichiamo alcune ricette che movimenteranno la vostra dieta dell’uva:

Quinoa con uva

Quinoa e uva possono essere consumati a pranzo. Vi servono:

  •  70-80 gr di quinoa
  • 1 zucchina
  • 1 scalogno
  • 1 pugno di mandorle tostate
  • 1 mazzolino di mentuccia
  • acini d’uva

Preparazione. Fate saltare le zucchine con lo scalogno in una padella. Versateci la quinoa già cotta e le mandorle tostate. Aggiungete la mentuccia tritata finemente e gli acini d’uva tagliati a metà.

dieta dell'uva
Unite alla dieta dell’uva del regolare esercizio fisico. Come lunghe passeggiate in bicicletta

Sugo all’uva

Preparate il sugo all’uva con:

  • 70-80 gr di pasta integrale
  • pancetta
  • acini d’uva 
  • parmigiano grattugiato

Preparazione. Mettete a cuocere la pasta, intanto, fate rosolare la pancetta, a cui aggiungerete gli acini d’uva tagliati in due. Fateli andare per qualche secondo. Scolate la pasta e fatela saltare con il sugo. Unitevi un filo d’acqua di cottura e condite con abbondante parmigiano grattugiato.

dieta dell'uva
Per la dieta dell’uva, preferite quella nera. Contiene gli antociani, che favoriscono la circolazione e proteggono i vasi sanguigni

Insalata di pollo con uva e sesamo

Per preparare il perfetto piatto unico per l’estate, prendete:

  • 300 gr di fettine di pollo
  • 1 grappolo d’uva bianca
  • 200 gr di lattuga
  • 120 gr di pane tipo baguette
  • 2 carote grandi
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • il succo di 1/2 limone
  • olio d’oliva

Preparazione. Battete, se necessario, le fettine di pollo. Poi tagliatele a strisce sottili e rosolatele in padella. Pulite e lavate l’insalata, l’uva e le carote. Spezzate le foglie, staccate gli acini e affettate le carote alla julienne. Tagliate la baguette a rondelle e fatele grigliare in forno preriscaldato a 200 °C.

Intanto tostate i semi di sesamo in un padellino antiaderente. Ora, in una ciotola, mettete il pollo, l’insalata e le carote. Aggiustate di condimento e mescolate. Infine unite l’uva, i crostini di pane e spolverizzate il tutto con i semi di sesamo tostati.

Centrifugato di mela, uva e melagrana

Centrifugato di mela, uva e melagrana ovvero uno spuntino rinfrescante e depurante. Per farlo, vi occorrono:

  • acini di 1 grappolo d’uva
  • i chicchi di 1 melagrana
  • 1 mela

Preparazione. Ma potete aggiungere l’uva al centrifugato di pera e mela, di ananas, zenzero e sedano o di pompelmo, cetriolo e menta. E che ne dite della combinazione fragole, pesca e anguria con uva?

dieta dell'uva
Perché non preparare un centrifugato con uva, sedano, limone, basilico e zucchine? Lo spuntino perfetto per la dieta dell’uva

Dieta dell’uva: esistono controindicazioni?

La dieta dell’uva andrebbe effettuata sempre solo dopo aver consultato il medico, e comunque per periodi brevi (1-2 settimane al massimo) per non incappare in pericolose carenze né nel temuto ‘effetto yo-yo’.

Come sempre, prima di affrontare una dieta di questo tipo, consultatevi con il vostro medico o un nutrizionista di fiducia.

Potrebbero interessarvi anche:

La Ica

Web editor freelance per portali e siti che si occupano di viaggi, lifestyle, moda e tecnologia. Districatrice di parole verdi per TuttoGreen dal maggio 2012, nello stesso anno ha dattiloscritto anche per ScreenWeek. Oggi, pontifica su Il Ruggito della Moda, scribacchia di cinema su La Vie En Lumière, tiene traccia delle sue trasvolate artistiche su she)art. e crea Le Maglie di Tea, una linea di magliette ecologiche.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close