Alimenti

Alla scoperta del litchi, uno dei frutti più buoni e salutari che si possano trovare

Scoprite questo frutto esotico dalla polpa bianca che sa di ciliegia

Alla scoperta di un frutto esotico che pare avere sedotto gli italiani. Il litchi ha conosciuto crescente popolarità nel nostro paese negli ultimi anni, grazie al suo gusto delicato, simile alla ciliegia: scopriamone meglio le proprietà e gli utilizzi che possiamo farne in cucina.

Alla scoperta del litchi, uno dei frutti più buoni e salutari che si possano trovare

Che frutto è il litchi o lychee?

Noto anche come ciliegia della Cina, il Lychee, è un frutto esotico proveniente dalla Cina meridionale e dal Sud-Est asiatico, che cresce in grappoli da un albero sempreverde chiamato Litchi chinensis.

Sebbene ne esistano diverse varietà e aspetto, i frutti di quelle più commerciali si presentano esternamente con una buccia ruvida di un colore che varia dal rosa al rosso; internamente. Invece, la polpa è bianca ed è l’unica parte commestibile, caratterizzata da un suo sapore delicato che ricorda la ciliegia.

La pianta, che appartiene alla famiglia delle Sapindacee, può raggiungere altezze notevoli (anche 30 m) ed è caratterizzata dalla presenza di lunghe foglie sempreverdi. I frutti maturano nel tardo autunno.

Cina e India sono i maggiori produttori di questo frutto, che viene coltivato in quantità apprezzabili anche in Sudafrica, Thailandia, Madagascar. In Italia sono attualmente presenti soltanto alcune coltivazioni in Meridione.

litchi

Che benefici hanno i litchi

Questi frutti tropicali contengono soprattutto minerali, quali potassio, rame, magnesio, fosforo e calcio; sono anche presenti vitamine del gruppo B e C (di cui questi frutti sono molto ricchi), niacina, fibre, carboidrati, zuccheri e acqua.

Le proprietà terapeutiche sono riconducibili in gran parte alla presenza dell’acido nicotinico, responsabile della dilatazione dei vasi sanguigni, della purificazione del sangue e delle regolazione di importanti reazioni ossidative all’interno del nostro organismo. Tali caratteristiche rendono questo frutto ideale per la prevenzione di patologie come l’aterosclerosi.

Anche l’elevata concentrazione di minerali in esso contenuti è in grado di apportare benefici a carico del sistema cardiocircolatorio.

Quali sono le proprietà del litchi

Questi frutti sono dunque ricchi di sostanze nutritive e apportano diversi benefici per la salute:

  • vitamina C: ricchi di questa vitamina importante per la salute, aiutano a rafforzare il sistema immunitario, favoriscono la produzione di collagene e prevengono le malattie croniche
  • fibre: buona fonte di fibre alimentari, importanti per la digestione e la salute dell’intestino. Le fibre possono anche contribuire a ridurre il rischio di malattie cardiache, diabete e altri problemi di salute
  • poche calorie: I litchi sono poveri di calorie e possono essere uno spuntino salutare per chi vuole perdere peso o mantenere uno stile di vita sano
  • antiossidanti: grazie a loro aiutano a proteggere le cellule del corpo dai danni causati dai radicali liberi ed a prevenire le malattie croniche e l’invecchiamento precoce
  • potassio: fonte i portante di questo oligo-elemento importante per la salute del cuore e il mantenimento di una pressione sanguigna ottimale

litchi

Quanti litchi si possono mangiare al giorno

Sono frutti ricchi di zuccheri naturali, quindi è importante consumarli con moderazione per evitare un consumo eccessivo di zuccheri. Ma naturalmente la quantità dipende anche dall’apporto totale di zuccheri da altre fonti.

In maniera generale, si raccomanda non più di 8 frutti come quantità giornaliera, per evitare un consumo eccessivo di zuccheri, ovvero circa 2 porzioni di frutti al giorno, da 2-4 litchi per porzione, a seconda delle dimensioni.

Si tratta di una raccomandazione generale e la quantità esatta da consumare ogni giorno può variare a seconda delle esigenze individuali.

Come si mangia il litchi

Si aprono con le dita schiacciando leggermente la buccia, dopo aver praticato un taglio verticale con il coltello. La buccia rossa e rugosa sguscia via facilmente, esponendo la polpa bianca e succosa. All’interno è presente un lungo seme nero, da sputare.

Che gusto è il litchi

La polpa bianca della varietà più conosciuta è succosa e traslucida, ed è la sola parte che si mangia di questi frutti esotici.

Il gusto ricorda l’aroma delle ciliegie mature e l’uva del moscato, è piuttosto dolce, ma anche aspro, delicatamente profumata, con note floreali e fruttate. Il sapore può comunque variare leggermente a seconda della varietà, ma in generale è considerato molto piacevole e rinfrescante.

Il frutto si conserva per diverso tempo mantenendo inalterate le su proprietà, per cui è possibile acquistarlo fresco sia sui banchi degli ortofrutta specializzati che online.

Quante sono le calorie del litchi

Il suo contenuto calorico è relativamente modesto: 66 kCal ogni 100 gr. 

Quali sono le controindicazioni del litchi

Non sono note controindicazioni particolari legate al loro consumo: chiaramente, dato il suo elevato contenuto zuccherino, è alimento non consigliato per pazienti diabetici.

litchi

Qual è la pianta del litchi

Il frutto è prodotto da un albero dl fusto dritto dalla corteccia grigio-scura e con una fitta chioma che si sviluppa in altezza fino a 15-20 m.

  • I fiori sono piccoli, bianchi e riuniti in grappoli
  • Le foglie sono pinnate e di un verde brillante, simili a quelle del ficus
  • I frutti, ovali o rotondi, misurano circa 5 cm, di color rosa scuro o rossa dalla buccia rugosa, e maturano da giugno a ottobre.

Qual è il prezzo di una pianta di litchi

Una piantina in vaso di circa 100-130 cm è venduta tra i 40 ed i 70 euro.

Litchi litchis frutto esotico pianta 110 cm vaso 22
compra su amazon
Prezzi aggiornati il 24-04-2024 alle 11:39 PM.

La coltivazione del litchi

La pianta è un albero di origine tropicale e necessita quindi di un clima caldo ed umido, mentre l’inverno predilige un clima secco e non particolarmente rigido. Per questo è consigliabile tenerla in serra o in casa durante i mesi freddi, ed è quindi meglio coltivarla in vaso, rinunciando ai frutti ed utilizzandola come pianta ornamentale.

  • Concime. Ha bisogno di un concime ricco di azoto, fosforo e potassio. In estate ha necessità di innaffiature abbondanti, che devono invece esser diradate in inverno.
  • Esposizione. Deve essere tenuta in un clima caldo, perfetto quello delle regioni del Sud Italia e le isole, ed in pieno sole, dove le temperature non vanno oltre lo zero
  • Terreno, meglio se gessoso e argilloso, o sabbioso, con un pH leggermente acido, non oltre 7,5. Ha bisogno di un substrato fertile, ricco di sostanze organiche e ben drenato, di argilla espansa e un fondo di sabbia o perlite al fine di evitare i ristagni idrici.
  • Malattie. Teme gli acari, gli afidi e la ruggine.
  • Moltiplicazione: si propaga per talea e per seme

Ricette con i litchi

Per coglierne appieno il gusto, si consiglia di consumarli freschi, ma come vedremo il loro gusto delicato e versatile può trovare spazio anche come ingrediente di cocktail, sorbetti, liquori e confetture oppure all’interno di macedonie.

Fantastica per esempio questa ricetta che vi proponiamo.

Sorbetto di litchi e cocco

Ingredienti per 4 persone:

      • 1/2 tazza di acqua
      • 1/2 tazza di zucchero
      • 2 tazze di latte di cocco fresco
      • 3/4 di tazza di succo fresco di litchi
      • 2 cucchiaini di succo di lime fresco
      • 1 pizzico di sale

Preparazione. Portate ad ebollizione in un pentolino l’acqua, lo zucchero e il sale, a fiamma alta, mescolando fino a completo scioglimento dello zucchero. Abbassate la fiamma e fate sobbollire per 3 minuti circa. Togliete dal fuoco e lascia raffreddare a temperatura ambiente. Travasate il composto in una tazza, da conservare in frigorifero almeno un’oretta, in modo da refrigerarla totalmente. Mixate il latte di cocco ed il succo di litchi in una ciotola. Tirate fuori dal frigo il preparato di acqua, sale e zucchero che nel frattempo si sarà raffreddato e aggiungi il mix di latte di cocco e succo di litchi: aggiungete infine il succo di lime fresco. Trasferite il tutto in freezer almeno per un paio di ore prima di servire: ecco un sorbetto che sorprenderà gli amici!

Altri frutti esotici da conoscere

Se vi interessano i frutti strani di Paesi lontani, o gli incroci insoliti, ecco le nostre schede:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pulsante per tornare all'inizio