Bevande

Latte di semi di lino: alla scoperta delle sue innumerevoli proprietà benefiche

Ricco di fibre e di omega 3 e omega 6, privo di zuccheri e di glutine, è ideale per diabetici e celiaci

Il latte di semi di lino, chiamato anche più semplicemente latte di lino, è un latte vegetale molto apprezzato per i numerosi benefici che apporta alla salute.

Latte di semi di lino: alla scoperta delle sue innumerevoli proprietà benefiche

Si tratta di un alimento composto da ingredienti esclusivamente vegetali e senza zucchero. Si può preparare con una ricetta molto facile ed è a basso indice glicemico. Scopriamo quello che c’è da sapere su questa bevanda molto utile per la salute.

Latte di semi di lino: proprietà

I semi di lino, ingrediente principale del latte, spiccano per l’alto contenuto di:

Contengono inoltre antiossidanti importanti, come l’acido cumarico, felurico e i lignani.

Per tutti questi nutrienti, il latte di semi di lino è consigliabile per tutti, e specialmente per:

  • persone affette da diabete tipo 2
  • donne in menopausa
  • persone in sovrappeso
  • chi presenta alti livelli di colesterolo

Naturalmente privo di glutine, può essere assunto anche dai celiaci.

Latte di semi di lino: benefici

Il latte vegetale, in genere, è sempre più usato negli ultimi tempi. In molti ne riconoscono i numerosi vantaggi a livello salutistico.

Nel caso specifico, il latte di semi di lino è una fonte importante di acidi grassi omega 3 ed omega 6 d inoltre contiene molte sostanze nutritive in grado di:

  • depurare l’organismo
  • migliorare le funzioni digestive
  • aiutare l’apparato cardiovascolare
  • dare sollievo a chi soffre di stitichezza
  • combattere il colesterolo
  • prevenire la formazione di rughe e l’invecchiamento in generale
  • agire contro la caduta dei capelli
  • calmare l’infiammazione alla gola
  • alleviare i dolori reumatici

Se assunti in gravidanza, i semi di lino sono molto importanti per favorire lo sviluppo della corteccia cerebrale del bambino.

latte di semi di lino

Controindicazioni del latte di semi di lino

Nonostante gli innumerevoli benefici, bisogna comunque avere cura nel dosaggio giornaliero. Prendere lino in eccesso infatti può produrre effetti avversi come la diarrea, a causa dell’elevato contenuto di fibre.

Nei casi estremi di un sovradosaggio massiccio, si può arrivare addirittura all’avvelenamento poiché i semi di lino contengono piccole quantità di cianuro.

Dove si compra il latte di semi di lino

A differenza di altri tipi di latte vegetale, più facili da reperire, il latte di semi di lino si trova con una certa difficoltà.

È infatti presente nei negozi biologici più forniti e specializzati e online. Si fa molto prima a prepararlo in casa, meglio se con semi biologici.

Semi Di Lino Biologici (500g)
Prezzi aggiornati il 27-11-2020 alle 4:17 PM.

Latte di semi di lino: la ricetta per prepararlo in casa

Preparare il latte di semi di lino è davvero semplice e servono pochissimi ingredienti.

Ingredienti:

Preparazione. Unite tutti gli ingredienti e frullate fino a quando i semi non si sciolgono completamente. Ricordatevi di non mettere in ammollo i semi di lino, perchè formano un gel colloso costituito da mucillagini che renderebbero il latte molto simile ad un budino.

Conservate in frigorifero per 3 giorni, in una bottiglia di vetro, agitando prima dio berlo. Dato il gusto erbaceo molto particolare, si consiglia di aggiungere dell’aroma di vaniglia e del dolcificante.

Consigli di utilizzo

Il latte di lino ha un retrogusto di erba verde che può non piacere a tuitti. A discrezione personale, si può aggiungere qualcosa per dolcificarlo, ad esempio un po’ di cannella, zucchero di canna integrale, stevia o vaniglia.

Va consumato freddo o comunque ad una temperatura non superiore ai 40°. Il latte di semi di lino è infatti molto sensibile al calore.

Piuttosto che il microonde è molto meglio scaldarlo in un pentolino a fuoco basso e controllando che non arrivi a bollore. A temperature troppo elevate il latte si semi di lino si altera vanificando tutte le loro  proprietà e il latte si rapprende diventando troppo cremoso.

I semi di lino ammollati 10-15 minuti forno già delle mucillaggini che li rendono collosi e sono così un ottimo sostituto delle uova nei dolci e nelle ricette di torte salate.

Altri approfondimenti sui vari latti vegetali

Ecco tanti altri articoli interessanti su vari tipi di latte vegetale:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close