Pressione alta: tutti i rimedi naturali per abbassarla

di Elle del 3 maggio 2016

Pressione alta: dallo stile di vita all’alimentazione vera e propria, scopriamo tutti i rimedi naturali per abbassare la pressione

La pressione alta o ipertensione arteriosa costituisce uno dei disturbi più largamente diffusi nei Paesi industrializzati poiché risulta strettamente correlata a fattori ambientali legati all’attività fisica, alla dieta e allo stress.

Solo in Italia si contano circa 10 milioni di individui con ipertensione arteriosa. In una persona ipertesa la pressione sanguigna risulta essere più alta del normale, ragion per cui il cuore fa più fatica nel consentire la circolazione del sangue con la possibilità di danneggiare nel tempo i vasi arteriosi.

Pressione alta sintomi

In realtà le persone che soffrono di ipertensione non evidenziano sintomi particolari e possono non accorgersene per lungo tempo. Solo in caso di persone affette da ipertensione molto forte si possono verificare giramenti frequenti di testa e sanguinamenti dal naso.

Per questo motivo negli adulti ed in particolare modo superati i venti anni di età  è opportuno misurare periodicamente la pressione (ogni due anni ad esempio) in quanto valori fuori dalla norma rappresentano un fattore di allarme ed un indicatore di rischio per lo sviluppo di malattie cardiovascolari.

Considerata la forte incidenza dello stile di vita su questa patologia, prima di trattarla farmacologicamente è anche possibile cercare di adottare dei rimedi naturali adottando al contempo uno stile di vita più equilibrato per tenere sotto controllo la pressione alta: vediamo insieme quali sono i più importanti.

Rimedi naturali contro la pressione alta

  • La prevenzione, di gran lunga il fattore più importante: eliminiamo innanzitutto o cerchiamo almeno di ridurre i fattori predisponenti, quali il fumo, l’abuso di alcool, la sedentarietà e l’assunzione in eccesso di alimenti contenenti sodio.
  • La fitoterapia: è uno dei rimedi naturali per la pressione alta fra i più efficaci. In particolare, sono da segnalare il biancospino (foglie e fiori) e le foglie di ulivo (ecco la ricetta per l’estratto di foglie di olivo) per la loro azione ipotensiva.
  • Notevoli sono anche i benefici dell’aglio dpecialmente crudo: l’aglio consente di ottenere buoni progressi a chi ha necessità di ridurre la pressione arteriosa, grazie alla sua capacità di favorire la vasodilatazione.
  • Il vischio: tra le piante più consigliate per la loro efficacia nel combattere la pressione alta compare il vischio, pianta associata alle festività natalizie, i cui principi attivi sembrano in grado di diminuire le resistenze periferiche dei vasi causandone la dilatazione.
  • Il cardamomo è un’altra spezia che ci aiuta nella lotta all’ipertensione: una tisana cardamomo e zenzero rappresenta un metodo facile e gustoso per consumarla regolarmente.
  • L’alimentazione, ovviando alla carenza di potassio inserendo nella dieta alimenti ricchi di potassio. Lo stesso va detto del magnesio con alimenti ricchi di questo elemento, in quanto questi agisce nel nostro organismo in maniera diametralmente opposta al sodio, al contrario spesso responsabile dell’ipertensione.
  • La pratica del Tai Chi e di tutte quelle tecniche che aiutano a migliorare la respirazione ed il controllo dei ritmi del corpo sono da incoraggiare e sono del tutte prive di controindicazioni.
pressione alta - rimedi

pressione alta: prendersi cura della pressione è importantissimo per la salute a lungo termine, scopriamo come fare senza medicine

Insomma, prima di ricorrere ai medicinali, proviamo a seguire i rimedi che offre madre natura adottando i nostri semplici e pratici consigli.

Se la nostra guida sui rimedi naturali per la pressione alta vi è sembrata utile, ecco altri articoli interessanti da leggere:

{ 2 comments… read them below or add one }

anna settembre 22, 2014 alle 7:01 pm

anche il succo di barbabietole aiuta con la pressione alta

Rispondi

Adriana marzo 1, 2014 alle 5:08 pm

Dopo anni di sofferenze e svariati tentativi senza efficacia finalmente ho risolto con l’infuso di foglie di olivo. Mi basta prendere un sorso dopo ogni pasto e la digestione comincia immediatamente. Inoltre, preso al bisogno, elimina ogni forma di acidita’. Per chi non ne fosse a conoscenza, oltre all’olio di oliva, esistono dei rimedi naturali come gli estratti di foglie di olivo che conservano dei principi attivi oltre 50 volte piu’ concentrati ad azione antiossidante, alcalinizzante, cardiotonica, vasodilatatrice e favoriscono il metabolismo dei lipidi e dei carboidrati. Potentissimo antiacido sia per lo stomaco che per l’organismo in generale. Queste proprietà portano a un azione immediata di diminuzione del colesterolo cattivo e trigliceridi oltre a uno stato di benessere eliminando sensazione di acidita’, stanchezza e sonnolenza. Sono sicuro che questo prodotto totalmente naturale ti aiutera’ a stare bene. Provalo subito per almeno trenta giorni e la tua vita migliorera’ giorno dopo giorno. Il migliore infuso che bevo anche io da piu’ di un anno si chiama Olife, non ha effetti collaterali, e’ riconosciuto dal ministero della salute e puoi acquistarlo comodamente da casa adesso su: http://www.evergreenlife.it/benesserenaturale. Buona salute!

Rispondi

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *