Mangiare sano

Tutto sulla crema Budwig, la colazione completa e più trendy del momento

Come si prepara e quali sono i suoi benefici

Parliamo della crema Budwig, un alimento completo ideale per una colazione sana e naturale e che sta spopolando tra sportivi e fanatici delle diete. Elaborata dalla dottoressa Kousmine a partire dalla ricetta della farmacista Johanna Budwig, è proposto nell’ambito del suo regime alimentare naturale, e rappresenta la colazione più completa per iniziare la giornata con la giusta dose di energia.

Tutto sulla crema Budwig, la colazione completa e più trendy del momento

Crema Budwig: cos’è

Si tratta di una crema simile al porridge, ma senza cottura, a base di cereali integrali, semi oleosi, yogurt e frutta fresca. È un alimento completo dal punto di vista nutrizionale, ideale per chi desidera iniziare la giornata con una colazione proteica.

Deve il suo nome alla farmacista Johanna Budwig che l’ha creata, per poi essere introdotta come alimento-principe della prima colazione nel metodo Kousmine, messo a punto dalla dottoressa Kousmine.

Si tratta di un piatto crudo, costituito solo da super cibi freschi che forniscono tutti gli elementi di cui il nostro organismo ha bisogno per lavorare correttamente e restare in buona salute.

 crema Budwig

Leggera e digeribile, è in grado di donare la giusta dose di energia per affrontare la mattina senza cali di energia e senza arrivare all’ora di pranzo affamati.

La ricetta della crema Budwig

Preparare la crema è semplice e veloce. L’importante è utilizzare ingredienti freschi e macinati al momento in modo che mantengano intatte tutte le loro proprietà. Per quanto riguarda i cereali, che andrebbero se possibile macinati al momento, si consigliano integrali, meglio orzo e avena, che farro e riso.

Attrezzi e strumenti necessari

  • Frullatore, mixer o macinacaffè adatti a triturare semi anche molto resistenti

Preparazione. Macinate finemente i semi oleosi e i cereali integrali insieme con l’aiuto di un tritatutto potente o un mulino domestico, o un tritatutto potente o ancora un macinacaffè. A parte, frullate gli altri ingredienti fino a ottenere una crema omogenea. Unite i due composti e mangiate subito.

Consigli per ottenere i massimi benefici dalla crema Budwig

Per ottenere il massimo dei benefici, si consiglia di accompagnare la crema con una tazza di té verde.

A piacere, la frutta può anche essere aggiunta a pezzi all’ultimo momento.

 crema Budwig

Calorie e valori nutrizionali della crema Budwig

È un alimento poco calorico. 100 gr apportano soltanto 147,5 calorie così suddivise:

  • 13,6 g di carboidrati
  • 4,1 g di proteine
  • 8,9 g di grassi (di cui 1,70 g di grassi saturi, 3,33 g di acidi grassi monoinsaturi e 3,85 g di acidi grassi polinsaturi

Gli acidi grassi sono tendenzialmente insaturi, con un’ottima percentuale dei polinsaturi essenziali omega 3 e omega 6.

Contiene tante fibre mentre il livello di colesterolo è pressoché insignificante. I glucidi inoltre sono prevalentemente semplici (fruttosio e lattosio).

Tra le vitamine, si rilevano valori apprezzabili di vitamina PP (niacina), vitamina A (retinolo), vitamina C (acido ascorbico) e vitamina E (tocoferolo).

Tra i minerali, infine, spiccano buone concentrazioni di potassio, calcio e zinco.

Benefici della crema Budwig

Il suo beneficio più grande è il fatto di essere un alimento assolutamente completo a livello nutrizionale.

Contiene infatti tutti gli ingredienti necessari per il nostro organismo:

Leggera e digeribile, sazia e consente di non arrivare troppo affamati all’ora di pranzo né di avere bisogno di uno snack (magari poco salutare) a metà mattina.

Dove si compra

Non si compra, la si prepara a casa. È davvero semplice e non richiede neppure 10 minuti. Basta avere gli ingredienti e un frullatore (va bene anche un macinacaffè).

Crema Budwig con il Bimby

La preparazione è ancora più veloce utilizzando il Bimby. Ecco come si fa:

  • inserite nel boccale i cereali e i semi
  • frullate 10 secondi a velocità 5
  • aggiungete lo yogurt, la banana, il succo di limone, l’olio di lino e la frutta fresca
  • frullate per 10 secondi a velocità 4

 crema Budwig

Ricetta della crema Budwig salata

Per cambiare un po’ la routine mattutina o per chi preferisse i sapori salati a quelli dolci, esiste anche la possibilità di preparare questa crema in versione salata. Ecco qualche idea:

In generale, per variare, è possibile alternare diverse tipologie di semi. Ed ancora, lo yogurt può essere sostituito ad esempio con tofu o ricotta.

Conservazione della crema Budwig

Va consumata appena preparata altrimenti si perdono tutti i suoi benefici. Sconsigliato quindi prepararne in grandi quantità da tenere in frigorifero.

Controindicazioni della crema Budwig

La crema non presenta particolari controindicazioni. Si presta a vari regimi alimentari quali la dieta dimagrante e i regimi vegetariani e vegani.

 crema Budwig

Occorre solo fare attenzioni ad eventuali allergie ed intolleranze di carattere soggettivo. Ad esempio, gli intolleranti al lattosio dovrebbero utilizzare uno yogurt delattosato o un equivalente vegetale; i celiaci devono invece scegliere semi amidacei privi di glutine (come miglio e grano saraceno).

Metodo Kousmine

Il metodo Kousmine è un sistema nutrizionale ideato dalla dott.ssa Catherine Kousmine, la quale ha dedicato l’intera vita alla ricerca medica in Svizzera, con interesse particolare sull’impatto che gli alimenti hanno sulla salute generale e sulla prevenzione del cancro.

Il metodo si basa sul processo di disintossicazione dell’organismo e si basa su 5 principi fondamentali, fra cui una dieta sana e un colon in buono stato.

Secondo questo metodo, l’alimentazione diventa essa stessa una vera e propria medicina.

In generale, sono quasi del tutto assenti i prodotti di origine animale, lo zucchero, i grassi cattivi e l’alcol, che vengono sostituiti, aumentandone le porzioni, da frutta fresca, verdura, semi oleosi, e cereali.

Altre ricette e diete proteiche

Potrebbero interessarti anche queste ricette per preparare barrette e snack del tutto naturali:

Approfondimenti su diete e metabolismo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button