Animali

Animali con la A: l’elenco completo

Ecco quali sono gli animali i cui nomi cominciano con la lettera A

Almeno una volta nella vita tutti abbiamo giocato a ‘Nomi, cose e città’ e ci sarebbe venuto molto utile questo articolo speciale sugli animali con la lettera A.

Animali con la A: l’elenco completo

Qui trovate un elenco completo con brevi descrizioni generiche, davvero molto interessante, in cui ci sono sia animali domestici che selvatici. Vedrete che alcune specie sono molto famose e vengono subito in mente. Molte altre, invece, sono meno immediate. Infine, alcune sono nuove scoperte.

Assieme all’elenco degli animali con la B può essere utile per fare ricerche o solo per soddisfare qualche curiosità sul mondo degli animali.

Animali con la A: nomi di cani

Qui trovate un elenco di razze di cani che iniziano con la lettera A.

  • Alano. Chiamato anche Danese, è un molossoide di taglia molto grande. I maschi hanno un’altezza che va dagli 80 ai 90 cm, le femmine dai 72 agli 84 cm. Per quanto riguarda il peso, i maschi vanno dai 54 ai 90 kg, mentre le femmine dai 45 ai 59 kg. Pur essendo muscoloso, ha una figura molto elegante. Nonostante l’imponente mole, è giocherellone e molto affettuoso. Il mantello può avere diversi colori. Docile e molto intelligente, è un ottimo cane da compagnia ma è molto valido anche come cane da guardia.
  • Akita Inu. Razza giapponese, famosa grazie al film Hachikō, la storia di un cane rimasto fedele al suo padrone anche dopo della sua morte. Si tratta di un cane robusto e proporzionato, usato per la caccia o come cane da guardia. Ha il muso arrotondato. Gli occhi sono piccoli, triangolari e scuri. Il lungo pelo è bianco e arancione. Le orecchie, di forma triangolare, hanno la punta arrotondata.
  • Alabai. Il Pastore del Caucaso centrale è un cane molto forte, tanto da essere considerato ad attaccare i lupi e altri  con predatori di grossa taglia. Dal carattere fiero, autonomo e coraggioso, ha una coda lunga, il pelo spesso e multicolore, e la testa è arrotondata.
animali con la A
L’Alabai è chiamato anche Pastore dell’Asia centrale ed è un cane possente e muscoloso
  • Alopekis. Razza canina greca molto forte e veloce. Il pelo del suo mantello può essere di colore bianco, nero o marrone.
  • Alaskan klee kai. Di origine statunitense, questo cane ha lo stesso colore dell’husky. Gli occhi possono essere marroni o azzurri e, talvolta, anche misti.

Animali con la A: gli uccelli

Veniamo alla categoria degli uccelli che iniziano con la A.

  • Ara. Con questo termine ci si riferisce a 8 specie viventi di pappagalli molto carini e variopinti. Molto diffusi nella zona centro settentrionale dell’America del Sud, i pappagalli Ara vengono spesso allevati come animali domestici da compagnia. Possono arrivare ad una lunghezza di 88 cm di lunghezza, compresa la coda. Sono uccelli molto longevi che possono vivere fino a 70 anni e più.
  • Airone. Un uccello trampoliere con corpo slanciato, e zampe e collo molto lunghi. Inoltre, ha la coda corta e il becco robusto. In particolare l’Airone cenerino. Si distingue dalle piume grigiastre sulla parte superiore del corpo. Gli adulti hanno delle piume nere a livello del collo e un ciuffo nero a livello della nuca. Originario delle regioni temperate di Asia, Africa ed Europa, l’airone cenerino, quando si sposta per migrare, riesce a percorrere moltissimi chilometri. Può raggiungere addirittura il Circolo Polare Artico.
  • Albatros. Un uccello di mare tipico degli oceani meridionali e della parte nord dell’Oceano Pacifico. L’albatro urlatore è l’uccello avente la più grande apertura alare al mondo.
  • Agapornis. Comunemente noti come pappagalli inseparabili, sono piccoli pappagalli colorati che tendono a creare legami di coppia molto intensi e duraturi. Ne esistono 9 specie diverse. In natura, vivono in Africa ma, sempre più spesso, sono allevati come animali domestici perché intelligenti e affettuosi.
animali con la A
Agapornis, i pappagallini inseparabili
  • Aquila. Uno dei più noti rapaci, che vanta una bella e robusta corporatura. Il becco ha forma uncinata. Vola in maniera elegante, quasi nobile. Purtroppo, però, riuscire ad avvistarne una è cosa assai rara. Caccia prevalentemente animali di piccola taglia, ma a volte anche quelli di taglia un po’ più grossa come ad esempio i pitoni. Compare spesso su bandiere e stemmi di varie nazioni.
  • Allocco. Uccello rapace notturno che somiglia al gufo. Appartenente alla famiglia degli Strigidi, ha spiccate doti di predatore. Rispetto al gufo, l’allocco è più piccolo; inoltre, non ha le due penne che sporgono dal capo come una sorta di orecchie. Il piumaggio ha un colore che ricorda la corteccia degli alberi. Proprio grazie a questo, riesce a mimetizzarsi molto bene.
    È diffuso quasi ovunque: in Europa, compresa l’Italia, nel Nord Africa e in Asia.
  • Avvoltoio. Uccello che si nutre delle carcasse di animali morti.
  • Astore. Rapace dalle medie dimensioni
  • Allodola. Molto comune in Italia, si tratta di un uccello passeriforme, diffuso in Europa e in Asia, presenta un piumaggio marrone con striature nere nella parte superiore e più chiare nella zona inferiore del corpo. Sul capo ha una piccola cresta che alza in caso di allarme e pericolo.
  • Anatra. Sarebbe un uccello migratorio ma è divenuta una presenza stabile in molti laghi italiani. Turisti e visitatori gli lanciano tozzi di pane e così hanno perso la capacità innata di riuscire a procacciarsi il cibo in maniera autonoma.

Animali con la A: i gatti

Ecco qui alcune razze di gatti con la lettera A:

  • Abissino. Il gatto abissino è una razza di taglia piccola originaria dell’Etiopia. Ha il pelo color sabbia. Si contraddistingue per le orecchie grandi e dalla punta arrotondata. Gli occhi, a mandorla, sono molto brillanti e possono essere di colore verde, giallo o ambra. L’abissino a pelo semi-lungo è noto come gatto Somalo.
  • American Curl. Originario dell’America settentrionale, ha un pelo lungo. Ve ne sono però anche alcuni esemplari a pelo corto.
  • Angora turco. Gatto vivace e molto socievole, originario della Turchia. Piuttosto piccolo, ha un lungo pelo bianco. Gli occhi sono grandi, azzurri e verdi, talvolta misti.
  • American Wirehair. Originario dell’America del Nord, l’American Wirehair ha la testa rotonda, il naso curvato e gli occhi rotondi. Molto curioso il pelo che è riccio.
  • American Shorthair. Forte e molto agile, ha la testa arrotondata e gli occhi a forma di mandorla. Le orecchie sono arrotondate e di media grandezza. La coda è lunga e più larga alla base.

Animali con la A: i pesci

Ora è il turno dei pesci che iniziano con la lettera A.

  • Acciuga. Nota anche come alice, è un piccolo pesce di mare che forma banchi molto numerosi. Appartenente alla famiglia Engraulidae, ha un corpo allungato a forma cilindrica e pinne piccole.
  • Astice. Crostaceo molto territoriale dalle carni particolarmente pregiate. L’allevamento è difficoltoso.
  • Aguglia imperiale. Pesce di mare della famiglia Istiophoridae. Dalla forma affusolata (simile all’anguilla), ha pinne di colore grigio-blu, chiaro o scuro.
  • Aringa. Pesce di mare dal corpo appiattito sui lati e ricoperto da piccole squame azzurre e verdastre sul dorso, e dalle sfumature argentee lungo ventre e fianchi.
  • Aquila di mare. Pesce molto grande (Myliobatis aquila), simile alla razza, che è in grado di saltare fuori dall’acqua. Le sue pinne hanno la forma di ali. Possiede una coda molto lunga al termine della quale c’è un pungiglione velenoso. Ha 7 file di denti.
animali con la A
L’aquila marina è una specie di razza che sipcca salti sull’acqua
  • Aragosta. Crostaceo appartenente all’ordine Decapoda, è diffuso in tutto il Mediterraneo e anche nella zona orientale dell’Oceano Atlantico. Vive su fondali caratterizzati da rocce o ghiaia. L’aragosta può raggiungere una lunghezza di 20-40 cm e può arrivare a pesare fino a 8 kg. Il carapace è rosso-bruno o viola-bruno. Si tratta di un cibo ritenuto molto pregiato.
  • Argonauta.Mollusco noto per la bellissima conchiglia.
  • Aequindes. Pesce tropicale d’acqua dolce dell’America Latina. Ha un corpo di forma ovale, leggermente pressato sui lati.
  • Arapaima. Una delle più grandi specie di pesci di acqua dolce esistenti nel mondo.
  • Anguilla elettrica. Pesce d’acqua dolce in grado di sprigionare forti scosse elettriche (500/600 Volt) attraverso i muscoli posti lungo i fianchi. Utilizza questa sua caratteristica per cacciare e/o difendersi. Il corpo, liscio e senza squame, ha forma allungata. Si tratta di un pesce osseo che ricorda, nella forma, un serpente. Fuori dell’acqua riesce a resistere parecchie ore per spostarsi da una zona acquatica all’altra. È molto diffusa nei fiumi della Foresta Amazzonica.
  • Apistogramma. Pesce di piccola taglia che vive nel bacino del Rio delle Amazzoni. Di colore giallo-arancio, ha una testa grande, labbra robuste e una lunga spina dorsale.

Animali con la A: i rettili

Questo è il momento di scoprire dei rettili con la A:

  • Alligatore. A differenza del coccodrillo, l’alligatore ha la testa larga e corta, ed il muso ottuso. Inoltre, ha le zampe palmate e non riesce a vivere nelle acque salate. Vive infatti in acqua dolce, soprattutto in zone tropicali. È un predatore molto potente ed aggressivo; non teme niente e nessuno, neppure gli esseri umani.
  • Anaconda. Serpente molto grande (uno dei più grandi al mondo) originario dell’America del sud appartenente alla famiglia Boidae. A differenza dei comuni serpenti, non è velenoso; ma uccide le sue prede con un colpo alla gola e stritolandole.
  • Algiroide. Una lucertola molto diffuso in Corsica e Sardegna, ha il corpo appiattito, di colore marrone o arancione. Nel maschio il ventre è arancione. Presente anche in Europea, di medie dimensioni. Ha la testa blu.
  • Aspide. Meglio noto come vipera, è un serpente velenoso diffuso in tutta l’Europa occidentale, compresa l’Italia. Ha la testa triangolare e gli occhi con pupilla verticale ellittica. La coda è ben distinta dal corpo. Può avere vari colori, dal nero al marrone, che gli consentono di mimetizzarsi. In fondo al palato ha ghiandole che secernono il veleno che inietta alle sue prede quando le morde con i suoi denti, cavi nella parte interna.

Animali con la A: gli insetti

Anche il mondo degli insetti conta

  • Api. Gli insetti più importanti del mondo che, oltre a produrre il miele, impollinano i fiori dando così modo a numerose piante di riprodursi. In genere, le api vivono in un alveare suddiviso secondo un sistema che segue le classi sociali. È una società matriarcale a capo della quale c’è l’Ape Regina.
  • Afidi. Sono piccoli insetti detti pidocchi delle piante, attaccano i vegetali, arrecando gravi danni alle coltivazioni. Il corpo è piccolo e tozzo. Per eliminarli esistono molti antiparassitari chimici, così come alcuni rimedi naturali.
  • Acari. Animali microscopici che possono misurare da meno di 1 mm a max 3 cm. Ve ne sono di varie specie. I più comuni sono i cosiddetti acari della polvere che vivono nei tessuti, nei mobili… e ovunque si depositi della polvere. Non morsicano ma spesso provocano allergie.

Animali con la A: altri esemplari

Ed infine alcuni animali differenti ed insoliti che cominciano con la lettera A:

  • Addax. Meglio noto come ‘antilope dalle corna a vite’, è una specie di antilope che vive nel Sahara. Rispetto ad altre specie di antilopi, ha denti molto grandi e squadrati. Inoltre, non presenta ghiandole facciali. È una specie minacciata perché cacciata per le bellissime corna.
animali con la A
L’Addax è noto anche con il nome di ‘antilope dalle corna a vite’
  • Argali. Pecora selvatica di origine asiatica.
  • Armadillo. Mammifero proveniente dalle Americhe dotato di una robusta corazza che gli serve per per proteggersi dai predatori.
  • Asino. Tra gli animali della fattoria è uno di quello più robusti che, in passato, l’uomo utilizzava come mezzo di trasporto e per fare i lavori molto pesanti. In alcuni Paesi del mondo tale usanza è tuttora in auge. Viene chiamato anche ciuco o somaro. Da sempre, il termine asino viene attribuito alle persone poco intelligenti o agli studenti che si impegnano poco a scuola. In realtà, si tratta di un animale intelligentissimo.
  • Alce. Il mammifero più grande della famiglia dei Cervidi. Sul capo porta grandi palchi (comunemente chiamati corna), dalla forma palmata a pala ricurva. Ogni anno cadono per poi ricrescere ad aprile e raggiungere lo sviluppo massimo nel mese di giugno. L’alce vive nelle foreste situate nell’emisfero boreale. Nei paesi Scandinavi costituiscono la principale causa di incidenti stradali.
  • Aguti. Roditori tipici dell’America centrale e meridionale.
  • Aye Aye. Primate originario del Madagascar. Molto simile alla lemure, misura 90 cm circa di altezza ed il suo corpo è ricoperto da un lungo pelo folto di colore scuro. Sulla pancia, il pelo si fa rossiccio, mentre attorno al collo è bianco. Rientra tra gli animali più strani del mondo per via delle sue orecchie che ricordano un pipistrello. Con il muso che ricorda quello di una volpe e gli occhi da felino, ha le mani con pollici opponibili e unghie lunghe. Per quanto riguarda i denti, i suoi incisivi non smettono di crescere.
  • Antilope. Mammifero snello e agile, riesce a correre molto velocemente, fino a raggiungere gli 80 Km/h e anche di più.
  • Alpaca. Mammifero sudamericano della stessa famiglia del cammello. Nell’aspetto, ricorda un po’ il lama e anche un po’ la pecora. Viene allevato per ricavarne il latte ma, soprattutto, la lana molto pregiata.
  • Aluatta rossa. Primate del Sudamerica, è diffuso in Venezuela, Brasile, Colombia, Perù, Ecuador, Bolivia, Guyana e Trinidad. Tutto il corpo è ricoperto da un pelo di un particolarissimo color ruggine. Solo la faccia, nera, è priva di pelo.

Animali con la A in inglese

Concludiamo il nostro articolo ricordando i nomi degli animali che cominciano per A nella lingua inglese. A differenza della lingua italiana, in questo caso abbiamo pochissimi esempi.

  • Antelope, ovvero antilope
  • Ant, che significa formica

Approfondimenti su animali domestici e non

Potrebbe interessarti anche:

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button