Bellezza

Ecco perché l’olio di argan per i capelli è una vera panacea per le nostre chiome

Come si usa, quante volte e quali benefici apporta

Vediamo nel dettaglio come usare l’olio di argan per i capelli per sfruttarne tutte le sue potenzialità. Estratto dai noccioli dell’Argania Spinosa, pianta che proviene dal Marocco, l’olio di argan possiede numerose proprietà benefiche per la bellezza di pelle e capelli. In particolare, questo pregiato prodotto è rinomato per gli straordinari effetti nutrienti, anti-crespo e idratanti sui capelli. Ricco di acidi grassi essenziali, acido linoleico e vitamine A, F ed E, dona risultati eccezionali sia ai capelli lisci che ricci, sia grassi che secchi, e dona loro morbidezza e lucentezza.

Ecco perché l’olio di argan per i capelli è una vera panacea per le nostre chiome

Quali sono i benefici dell’olio di Argan per i capelli

L’olio possiede numerose proprietà, ma sui capelli esprime al meglio le sue capacità idratanti, nutritive e.districanti. Nel caso specifico:

  • idrata i capelli secchi
  • rinforza capelli secchi, fragili e secchi
  • rende tutti i tipi di capelli più morbidi e luminosi
  • aiuta a gestire i capelli crespi e ribelli
  • elimina la forfora
  • allevia le infiammazioni del cuoio capelluto prevenendo la secchezza
  • regola l’eccesso di sebo ed è quindi efficace anche nel caso di capelli grassi
  • previene la caduta dei capelli
  • protegge tutti i tipi di capelli dai danni causati da sole, mare e piscine

Tipologie di olio di argan per i capelli

Ne esistono due tipi, facilmente distinguibili fra loro in base a quanto riportato in etichetta, se sull’etichetta è riportato solo Argania spinosa oil, oppure miscelato ad altri oli: che appariranno nell’INCI.

Quest’olio è piuttosto facile da reperire. Si trova infatti in erboristeria e farmacia, così come anche al supermercato, e ovviamente sui vari store on-line.

Come usare l’olio di argan sui capelli

Questo olio prezioso ha numerosissime proprietà benefiche per i capelli fini, secchi, ricci e tinti, ma vediamo i vari modi in cui utilizzarlo per rispondere a specifiche esigenze.

  • Puro. Molto leggero, idrata a fondo i capelli senza appesantirli. In base alle esigenze personali, lo si può usare sia prima che dopo lo shampoo. Dopo lo shampoo, va distribuito sui capelli ancora umidi a livello delle punte e lungo tutta la lunghezza. Aspettare 30 minuti circa e poi procedere con l’asciugatura.
  • Miscelato con altri oli. Risulta essere più nutriente ma al tempo stesso anche più pesante. Se ne consiglia pertanto l’utilizzo prima dello shampoo, sotto forma di impacchi nutrienti. Evitare invece l’applicazione dopo il lavaggio perché potrebbe ungere la chioma. Lo si può anche vaporizzare sui capelli con uno spruzzino, massaggiare con i polpastrelli per favorire l’assorbimento e poi far agire mezz’oretta prima di procedere con lo shampoo.

Come usare l’olio di argan sui capelli crespi e ricci

Per le sue naturali proprietà, l’olio è indicato per i capelli ricci, caratteristiche che contraddistinguono spesso le chiome ricce e tendenti al crespo, che così perdono volume e definizione. Grazie alle sue proprietà idratanti,  ridona lucentezza ai capelli ricci o mossi, e li modella e definisce, eliminando quell’effetto crespo tanto odiato.

Inoltre, gli Omega 3 presenti nel prodotto fungono da barriera protettiva contro il calore di phon, piastre ed arricciacapelli.

Per ridurre l’effetto crespo e proteggere la chioma dal calore, il prodotto va applicato sui capelli asciutti. Ne bastano alcune gocce riscaldate tra i palmi e poi distribuite lungo tutta la lunghezza. Dopo l’applicazione, procedere con la messa in piega desiderata.

Sui capelli ricci, può essere applicato anche sui capelli ancora umidi, mescolandone poche gocce al prodotto di styling preferito (schiuma). Dopo l’applicazione, asciugare i capelli col diffusore.

Olio di argan per i capelli secchi

I capelli secchi hanno un triste aspetto secco e sfibrato. Al apri di altri oli vegetali nutrienti come l’olio di monoi e l’olio di cocco, anche l’argan è rinomato per le sue proprietà idratanti.

Per un effetto lucidante  Applicatene una piccola quantità sul cuoio capelluto e massaggiate con vigore usando i polpastrelli.

Per donare un tocco di lucentezza alla chioma, basta strofinare un paio di gocce fra le mani e poi distribuire il prodotto sulle lunghezze dei capelli asciutti.

Noterete subito la differenza! Effetto brillante senza ungere né lasciare residui.

Quante volte usare l’olio di argan sui capelli

Come per altri prodotti naturali idratanti e nutrienti per capelli, quali l’olio di germe di grano, l’olio di carota e l’olio di broccoli, per ottenere risultati soddisfacenti, si deve usare 1-2 volte a settimana, preferendo un prodotto 100% naturale, senza profumi, siliconi né conservanti.

Olio di argan sui capelli asciutti o bagnati

In base alle esigenze e al risultato che si vuole ottenere, l’olio di Argan si può usare sia sui capelli asciutti che bagnati.

  • Capelli asciutti. Per un effetto di finish lucidante e di styling per la definizione, bastano poche gocce di prodotto distribuite con le mani oppure nebulizzate. Dopo l’applicazione, stringere i ricci nei pugni alcuni istanti per conferire loro tono e definizione.
  • Capelli bagnati. Per idratare i capelli secchi, va usato al posto del balsamo sui capelli ancora bagnati. Dopo aver fatto lo shampoo, sui capelli ancora umidi, distribuire alcune gocce di olio sulle lunghezze facendo attenzione ad evitare la cute. Senza risciacquare, passare direttamente alla fase di asciugatura.

Olio di argan sui capelli prima o dopo lo shampoo?

Il momento dell’applicazione, prima o dopo lo shampoo, dipende dalle esigenze e dalla problematica da risolvere.

In caso di capelli fragili, secchi o particolarmente disidratati e con doppie punte, rovinati da trattamenti e sole, è molto utile un impacco pre shampoo sui capelli asciutti pre-lavaggio, che nutre e idrata in profondità. Versatene alcune gocce sui polpastrelli umidi ed applicate, distribuendo poi su tutta la testa in maniera uniforme ed omogenea, magari con un pettine a denti larghi. Avvolgete la testa con della pellicola trasparente e lasciate in posa per svariate ore (l’ideale è una notte intera) e poi rimosso il giorno seguente. Procedete a fare uno shampoo delicato e non aggiungete balsamo.

In caso di capelli solo secchi la soluzione più rapida per nutrirli è un impacco sui capelli umidi, lasciato in posa per 1 ora e poi risciacquato con uno shampoo delicato, senza usare dopo il balsamo.

Per lucidare le chiome e donare brillantezza, basta applicarne poche gocce sulle lunghezze dopo lo shampoo, attendere 5 minuti e risciacquare per bene.

Come usare l’olio di argan sui capelli tinti

I capelli tinti, decolorati e sottoposti a trattamenti di vario tipo, appaiono secchi, aridi e desquamati, e tendono ad indebolirsi.

Più di ogni altro caso, i capelli decolorati vanno curati e reidratati. Molto utile in tal senso è un impacco di olio da applicare sulle chiome asciutte la sera prima di coricarsi.

Cominciate a distribuirne una quantità pari a 1 cucchiaio e massaggiare per 5 minuti, così da riattivare la circolazione sanguigna dell’area e favorire l’assorbimento.

Andate a dormire proteggendo il cuscino con un asciugamano. L’indomani mattina, procedete con il normale lavaggio, usando uno shampoo neutro e delicato.

Come usare l’olio di argan come antiforfora

Per esaltarne le qualità idratanti della cute della testa, si può procedere in questo modo:

  • Cuoio capelluto. La cute della testa va preparata a ricevere l’olio. A capelli asciutti, fare un massaggio sulla cute coi polpastrelli, eseguendo dei movimenti lenti e circolari per riattivare la circolazione e permettere al prodotto di essere assorbito.
  • Trattamento antiforfora. Grazie alla presenza di antiossidanti e vitamina E, è assai utile per idratare il cuoio capelluto secco, contrastando così la desquamazione e la formazione di forfora. Il trattamento antiforfora si esegue massaggiando la cute della testa con 5-6 gocce e lasciando agire per l’intera notte. La mattina seguente, procedere con il lavaggio utilizzando uno shampoo delicato.

Altri approfondimenti

Se vi interessa l’argomento degli oli vegetali, potete scoprirne molti altri grazie alle nostre schede informative semplici e complete in cui riportiamo tutte le loro proprietà e i vari utilizzi:

Published by
Federica Ermete