Scelta del cane: dimmi chi sei e ti dirò che cane avrai

di Eryeffe del 9 maggio 2017

Tale padrone, tale cane. A quanto pare la vecchia credenza popolare ha più di un fondamento e può essere determinante nella scelta del cane ideale.

La scelta del cane dice molto di noi stessi. Quando si sceglie di vivere con un amico peloso, optare per una razza canina che rispecchi per caratteristiche la propria personalità può rendere la convivenza più facile e naturale. Se ciò sia fantasia o realtà, giudicate voi…

La scelta del cane ideale: responsabilità in primis

Ad ogni cane il suo padrone e viceversa. Già, perché per ognuno di noi (pare) esista un cane ideale. Non si tratta di una scienza esatta, ma sembra proprio che la scelta del cane sia guidata da analogie estetiche e caratteriali che assimilano padroni e cani, un po’ come nel gioco delle coppie. Ironia a parte, la personalità, lo stile di vita e le nostre abitudini costituiscono parametri fondamentali sui quali ponderare la scelta del cane più adatto.

Adottare un cane , infatti, è una scelta di grande responsabilità che comporta innumerevoli implicazioni pratiche.

Sai… perché i cani capiscono cosa diciamo?

Ecco perché è importante scegliere il cane giusto, vale a dire un cane dalle caratteristiche fisiche e comportamentali più compatibili con la propria indole.

scelta del cane

Sia chiaro: non esistono cani più amabili di altri, così come non esistono persone più capaci e meritevoli di accudire un cane di altre. Di certo, però, alcuni tratti distintivi della personalità possono accomunare più o meno felicemente proprietari e razze differenti.

Curiosi delle varie razze di cani?

E se è condivisibile il fatto che le varie razze di cani si differenzino per carattere e temperamento, potrebbe essere altrettanto vero il nostro modo di essere ci renda più compatibili a un Barboncino piuttosto che a un Rottweiler.  Quindi, se state pensando di iniziare una convivenza con un amico peloso potrebbe tornarvi utile riflettere su alcune correlazioni tra voi e il vostro potenziale migliore amico…

L’importanza della taglia

Sembra banale, ma uno dei primi parametri da considerare nella scelta del cane è la sua taglia. Il cucciolo che avete davanti agli occhi un giorno crescerà e potrebbe diventare troppo grande rispetto alle dimensioni del vostro appartamento.

scelta del cane

Questo si tradurrà in un’esistenza poco felice e serena per entrambi e quasi sicuramente provocherà continui disastri domestici.

Quindi, se lo spazio che potrete destinare al vostro cane è ridotto, il consiglio è di optare per razze canine di piccola e media taglia e dal temperamento più tranquillo. Pinscher nano, Carlino, Pechinese, Volpino, Jack Russell, Beagle, Yorkshire, Maltese, Pechinese, Lagotto e Shar pei sono solo alcuni esempi.

scelta del cane

Oltre lo spazio, occorrerà considerare carattere e abitudini di entrambi. Questo determinerà ancora di più la compatibilità tra cane e padrone e l’empatia che caratterizzerà il loro rapporto.

Cani per sportivi

Se siete runner provetti e amate fare esercizio fisico e le lattività all’aria aperta avrete sicuramente bisogno di un cane che vi possa seguire ad ogni uscita. In generale, sono i cani da pastore o da caccia i migliori compagni per fare jogging, bicicletta, corsa o nordic walking in città e in campagna.

Il Golden Retriver, il Barboncino, il Border Collie, il Pastore australiano e il Labrador Retriever, ad esempio, amano correre per i sentieri insieme al loro padrone, oppure in gruppo. Sono cani molto socievoli, dinamici e resistenti, sopratutto sulle distanze corte.

Scopri: le razze di cani più belle

Se l’impegno fisico che dedicate allo sport è ancora maggiore, il cane che fa per voi è il Jack Russel Terrier, ma anche il Bracco tedesco, il Fox terrier o il Dobermann. Ricordate che per praticare sport insieme ad un cane è opportuno che abbia compiuto almeno un anno di età, sopratutto se si tratta di cani di taglia medio-grande. I cani di taglia piccola, invece, possono iniziare già ad 8 mesi.

scelta del cane

Border Collie al ‘galoppo’

Cani per pigroni

Se lo sport non è proprio nelle vostre corde e preferite starvene a casa sul divano ad oziare, forse dovreste orientarvi su un cane che, come voi, preferisca una vita sedentaria. Fermo restando che cani e padroni hanno comunque bisogno di praticare esercizio fisico almeno due volte a settimana, le personalità più tranquille devono accompagnarsi ad amici a 4 zampe egualmente serafici. Nella classifica dei cani più pigroni di sempre, primeggiano senza ombra di dubbio i Bulldog.

In particolare, il Bulldog francese , il Bulldog inglese e il Basset Hound sembrano nati per il relax. Dipendesse da loro, passerebbero l’intera giornata a sonnecchiare, con breve interruzioni solo per i pasti. Il Carlino è forse il più pigro tra i cani di piccola taglia. Quando dorme russa fragorosamente e la brutta notizia è che ama moltissimo dormire.

Scopri tutto sulle razze di cani più interessanti

Leggermente più attivo, ma senza esagerare, è il Bassotto che però adora anche dedicare qualche momento della giornata al gioco. Ma tra i cani che amano la tranquillità e le coccole figurano anche degli insospettabili ‘giganti’.

E’ il caso del Terranova e del San Bernardo che non amano il movimento, soffrono il caldo e ad una corsetta preferiscono di grand lunga una tranquilla passeggiata.

bulldog inglese carattere

La posizione preferita del Bulldog inglese: sdraiato sul divano

Cani per giocherelloni

Pigri, attivi o semplicemente giocherelloni? Se vi riconoscete in quest’ultima definizione la scelta del cane perfetto potrebbe ricadere tra una di queste razze. Il Maltese è intelligente e vivace, così come il Jack Russell e il Dalmata. Sono cani socievoli, dal carattere sempre allegro e volitivo. Amano qualunque gioco con la palla e soffrono tremendamente la solitudine se il padrone non li pone al centro dell’attenzione.

Un po’ come lo Springer Spaniel, parente del Cocker inglese, che ama giocare anche con i bambini. E come non citare il Boxer, cane dotato di un carattere docile e amabile, con la passione innata per il gioco e la famiglia verso la quale dimostra un affetto smisurato.

Scopri quali sono i parchi gioco per cani in Italia

Anche se è un pantofolaio nato, il Bulldog inglese alterna lunghi momenti di ozio a parentesi di gioco sfrenato. Il suo passatempo preferito? Il tira e molla…

Cani taglia media boxer

Il Boxer, amabile giocherellone

Cani per avventurieri

Siete amanti dell’avventura e del rischio? La vostra passione sono le escursioni in territori inesplorati e l’adrenalina?Il cane più adatto a voi, in questo caso, potrebbe essere il Pastore Tedesco. Forte e coraggioso come pochi, c’è da scommettere che vi seguirà ovunque da bravo e intrepido compagno di avventure.

Non da meno in quanto a spirito di avventura è il Pastore del Caucaso che ha un’innata propensione alle situazioni estreme e alla vita all’aperto. Il suo motto è ‘mai tirarsi indietro di fronte le difficoltà’! Un’altra razza canina che si presta a lunghe escursioni è il Bracco tedesco,  formidabile nell’attività venatoria e grande camminatore.

La fatica non lo spaventa e neanche il pericolo. Un altro cane per veri ‘duri’ è il Bullmastiff, dirompente nella stazza e nel temperamento. Per gestirlo serve forza fisica e fermezza caratteriale poichè tende a sovrastare il padrone in tutti i sensi. Meglio tenerlo sempre al guinzaglio insomma…

Ultimo ma non meno intrepido è l’Akita. E’ il cane coraggioso per eccellenza ma anche un osso duro da addestrare. Ama camminare per sentieri impervi, è un grande cacciatore e ha un fortissimo istinto predatorio. Un vero professionista dell’avventura.

scelta del cane

L’intrepido e coraggiosissimo Akita americano

Leggi anche:

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

Inserisci il numero esatto *